Sono circa 5500 le chiese che nel Regno Unito hanno scelto di passare alle rinnovabili per il loro approvvigionamento energetico. Tra queste, come si legge sul Guardian, che riporta la notizia, anche le cattedrali anglicane di Salisbury, Southwark, St Albans, Liverpool. Tutte realtà che hanno optato per le fer spostando risorse economiche dal settore dei combustibili fossili.

Spostati più di 5 mln di sterline

Nello specifico oltre 5 milioni di sterline sono state spostante dal settore dei combustibili fossili a quello dell’energia pulita. “È fantastico vedere le chiese fare la propria parte per garantire che riducano il loro impatto sull’ambiente. Stanno anche dando una spinta all’energia pulita, che è essenziale per ridurre le emissioni nocive di carbonio”, ha spiegato al Guardian Nicholas Holtam, vescovo di Salisbury.

Big Church Switch

Tra le iniziative volte a promuovere le fer anche la campagna Big Church Switch gestita dalle organizzazioni di beneficenza cristiane Christian Aid e Tearfund e dal programma ambientale della Chiesa d’Inghilterra. Le parrocchie possono aderire al servizio 2buy2 per ottenere una tariffa più economica.

Print Friendly, PDF & Email