Photon Energy, azienda attiva nel settore dell’energia solare, ha annunciato la la connessione del suo primo impianto solare nella città ungherese di Fertőd. Il gruppo spiega in una nota come si voglia procedere a un ulteriore ampliamento del progetto con altri 8 impianti fotovoltaici nel comune di Tiszakecske in Ungheria per una capacità installata totale stimata pari a 5,5 MWp.

La centrale di Fertőd

Il progetto della centrale elettrica da 528 kWp a Fertőd, nella regione di Győr-Moson-Sopron in Ungheria, è stato acquisito da Photon Energy a luglio 2017 ed è stato realizzato dalla controllata EPC Photon Energy Solutions HU. L’impianto, spiega la nota, potrà arrivare vendere per un periodo pari a 25 anni circa 14,3 GWh di energia rinnovabile, generando, secondo le previsioni, ricavi per almeno 1,478 milioni di Euro per l’intero periodo.

Un significativo passo avanti del gruppo in Ungheria

Nella nostra scelta di aggiungere 50 MWp di impianti fotovoltaici operativi al nostro portafoglio in Ungheria entro la fine del 2019, quest’acquisizione segna un altro significativo passo avanti ed è una testimonianza del fatto che la nostra forte attenzione per Il mercato ungherese sta dando i suoi frutti “, commenta in nota Georg Hotar, CEO di Photon Energy.

La connessione della nostra prima centrale elettrica ungherese conferma la nostra forte presenza su questo mercato. Inoltre, continuiamo ad allargare il nostro team in Ungheria, partecipiamo agli eventi del settore locale e puntiamo a rafforzare la nostra posizione di fornitore di soluzioni affidabili per l’energia solare nella regione”, conclude Georg Hotar.

Print Friendly, PDF & Email