Opportunità e strumenti europei per avviare un’impresa sostenibile in India

Si è concluso a New Delhi l'EU-India Energy and Climate Days & Business Beyond Borders,

191

La Commissione Europea approfondisce la sua proiezione verso il lontano oriente partecipando l’evento condiviso: EU-India Energy and Climate Days & Business Beyond Borders, parte dell’Esposizione sull’Energia Rinnovabile (REI) del 2018, tenutasi a Nuova Delhi e a Greater Noida dal 18 al 20 settembre scorso, mediante una delegazione di circa 80 rappresentati.

Per dare conto dell’importanza di questo incontro, è sufficiente qualche dato: durante le sessioni riguardo le attività oltre confine (BBB), più di 364 piccole, medie imprese o gruppi di aziende provenienti da 34 paesi diversi, tra cui 121 imprese da 19 paesi dell’Unione Europea, operanti nel settore delle rinnovabili hanno preso parte a 537 incontri, coordinati per poter intervenire anche alle sessioni che affrontavano il tema degli Obbiettivi per uno Sviluppo Sostenibile (SDGs). Le stesse realtà hanno partecipato anche al seminario su come “Iniziare un’attività in India”. Al termine, alcuni rappresentati dei gruppi più grandi hanno avuto la possibilità di incontrare il ministro indiano per le energie rinnovabili. Il BBB 2018 REI è uno strumento, finanziato dalla Commissione Europea, per approfondire le relazioni d’affari oltreconfine tra PMI, consorzi, teso a consolidare il terzo mercato.

Gli accordi siglati

Il successo è certificato dagli oltre 300 accordi di cooperazione stipulati nelle 8 città teatro dei BBB (Cannes, Cape Town, Madrid, Milano, Parigi, Santiago, Sydney e Tehran). Vi partecipano la Delegazione dell’UE in India, il “European Business Technology Centre (EBTC)” e UBM India.

L’ambasciatore dell’Unione Europea In India ha colto l’occasione per esprimere la soddisfazione per l’opportunità di UE e India di promuovere l’agenda per la crescita di economia, energia e sviluppo sostenibile, integrando le proprie esigenze, aggiungendo che risolvere questioni pratiche attraverso la condivisione di opportunità, è la via maestra per far crescere sia le aziende indiane che quelle europee. Le parole del rappresentate dell’UE sono state condivise da Ramon Vivanco Mugarra, responsabile del più grande coordinamento di aziende nell’Europa centro-orientale operanti nel campo dell’energia rinnovabile e delle tecnologie ambientali, composto da 450 membri, che ha sottolineato il potenziale e la tecnologia nel campo delle rinnovabili, che sono un elemento portante nel mercato europeo.

Prospettive che ha potuto verificare di persona negli incontri avuti con varie realtà che non vedono l’ora di partecipare il coordinamento in Europa, concretizzando gli incontri finalizzati alle BBB. L’ultimo BBB avrà come cornice la città di Stoccarda (6 – 8 Novembre 2018), durante Vision.

Print Friendly, PDF & Email