inquinamento

Secondo una nuova ricerca realizzata dall’Università della California Meridionale e pubblicata sulla rivista Environmental Health l’esposizione in età precoce (fin dal periodo pre-natale ) all’inquinamento potrebbe essere correlato a un aumento del rischio di obesità. Un ulteriore studio che si aggiunge alle innumerevoli ricerche in cui si descrivono gli effetti deleteri di una cattiva qualità dell’aria sull’organismo.

Il metodo di ricerca

Lo studio, come si legge sul sito della testata inglese Guardian, ha monitorato più di 2000 bambini del sud della California e, sfruttando anche i precedenti studi sul tema, ha valutato gli effetti del traffico nelle principali strade trafficate. Dai dati è emerso come i bambini che erano stati esposti nelle prime fasi della vita (o nel periodo pre-natale) all’inquinamento, una volta arrivati a 10 anni, avevano circa un kg in più rispetto agli altri. I ricercatori hanno valutato anche altri fattori come geni, dieta, etnia, ma dai dati sembra che la correlazione che ha causato quest’effetto sia quella con l’esposizione ad aria inquinata.

Print Friendly, PDF & Email