taxi a guida autonoma

I taxi a guida autonoma sbarcano a New York. A partire dal primo trimestre del 2018 i cittadini della Grande Mela vedranno muoversi per le strade della città, accanto alle vetture tradizionali, anche auto prive di conducente. A rendere possibile tutto ciò sarà la start up, di proprietà di General Motors, Cruise Automation, specializzata nella progettazione di software di guida automatizzata.

Prima fase di test

In un primo momento le auto saranno testate in una zona della città di 13 km quadrati sull’isola di Manhattan. I primi test delle vetture sono già stati realizzati in California. Ora la sfida è verificare le performance dei veicoli nel clima più “duro” di New York.

Veicoli autonomi autorizzati dal 2016

Risale al 2016 l’autorizzazione a circolare nello stato di New York per le driverless car: “Abbiamo scelto un approccio cauto ma equilibrato per assicurare l’integrazione di veicoli autonomi sulle nostre strade in modo da ridurre i comportamenti rischiosi e gli incidenti”, ha commentato sul sito Sciencepost il Governatore di New York Andrew Cuomo.

Print Friendly, PDF & Email