New York, in arrivo una tassa sui sacchetti plastica

57

L’addebito di 5 centesimi per ogni sacchetto di plastica o di carta presi al supermercato. E’ il provvedimento, in fase di appprovazione, di New York per cercare di ridurre gli sprechi di questi materiali e promuovere il riciclo contenendo gli sprechi. 

La maggior parte dei sacchetti utilizzati dai clienti non sono riciclati, costringendo la città a pagare milioni di dollari per trasportare 91.000 tonnellate di sacchetti di plastica e di carta nelle discariche di altri Stati ogni anno” spiega la Portavoce del Comune Amy Varghese, come riportato dalla Reuters che dà la notizia. 

Secondo le previsioni il disegno di legge, che dovrebbe entrare in vigore a ottobre, potrebbe portare risparmi dell’ordine del 60% in base alle esperienze di altre città come Seattle, San Francisco e Los Angeles. L’iniziativa, che è stata sostenuta dal New York City Environmental Justice Alliance e da altri gruppi di difesa, esclude ristoranti che offrono take-out e la consegna e le persone iscritti a programmi di assistenza alimentare del governo.

I negozi che violeranno la legge potrebbero ricevere una multa di 250 dollari per la prima infrazione e di 500 dollari per le violazioni successive.

Print Friendly, PDF & Email