Nel piano Marino 2000 LED per le periferie di Roma

82

Installare circa 2000 lampade a tecnologia LED in ogni municipio decentrato e rimuovere i sanpietrini dal centro di Roma per realizzare quattordici nuove piazze pedonalizzate. Sono i pilastri del piano per le periferie presentato oggi in Campidoglio da Ignazio Marino, a cui si aggiungono interventi per la cultura e per la scuola, come l’apertura pomeridiana dei plessi.

Il Sindaco della Capitale ha dichiarato: “Nel bilancio 2015 abbiamo inserito 47 milioni di euro per la sostituzione di 198 mila punti luce a partire dalle periferie. Abbiamo in queste ore avviato un lavoro con il Ministero degli Interni e con il Mef per individuare altri 28 milioni di euro che ci possono permettere di associare agli oltre 190 mila punti luce anche oltre 190 mila telecamere per la sorveglianza per dare una maggiore sicurezza alla vita dei cittadini che vivono nella periferia”.

In particolare, le quattordici piazze scelte dislocate sul territorio sono: piazza dei Sanniti (II Municipio), piazza dei Vocazionisti (III Municipio), via Rubelia (IV Municipio), piazza dei Gerani (V Municipio), Largo dei Colombi (VI Municipio), via Michele Migliarini (VII Municipio), piazza Bartolomeo Romano (VIII Municipio), viale Europa (IX Municipio), piazza San Pier Damiani (X Municipio), via Santa Beatrice (XI Municipio), via San Giovanni Eudes (XII Municipio), via Gattinara (XIII Municipio), Largo Millesimo (XIV Municipio), via del Cenacolo (XV Municipio).

Le nuove fonti luminose dovranno essere installate entro il 15 aprile.

 

Print Friendly, PDF & Email