Muoversi elettrico anche in giardino

113

Chi l’ha detto che l’elettricità nell’umido non può starci? Anche in giardino si può sostituire la fatica umana con un motore elletrico evitanto fastidiosi e rumorosi motori a miscela e senza usare i fili; è la porposta di e-gardening che Neumann Italia presenterà alla fiera di Vita in Campagna in programma dal 27 al 29 marzo al Centro Fiera del Garda a Montichiari (Brescia).

«Si fanno campagne per fermare le auto più inquinanti, incentivando quelle ibride o elettriche, ma non si pensa che, per esempio, a parità di tempo di funzionamento, le emissioni nocive di un rasaerba equivalgono a quelle di ben 11 automobili Euro1» sottolinea  Massimiliano Pez, general manager di Neumann Italia proprio per spiegare la scelta strategica della azienda ovvero proporre attrezzi da giardino funzionanti solamente a batteria.

Tosasiepi, decespugliatori ed elettroseghe per arrivare ai robot rasaerba: tutti funzionano con una batteria agli ioni di litio che muove un motore da 40V, garantendo un’autonomia fino a 90 minuti e una maggiore durata.

Secondo uno studio dell’Environmental Protection Agency in una stagione d’uso, un singolo rasaerba a motore a scoppio emette 192 grammi di idrocarburi incomposti, ovvero particelle capaci di raggiungere gli alveoli polmonari con azione cancerogena; 1,5 grammi di ossido di azoto e 1,5 chili di biossido di carbonio, sostanza che è tra i principali responsabili dell’effetto serra e dei mutamenti climatici

Print Friendly, PDF & Email