Mobilità elettrica arrivano le infrastrutture, intervista con il Mit

40

Il “webranking” della comunicazione premia l’energia, i casi Eni e E.On; al via la “Set Plan Conference” evento europeo dedicato a ricerca e innovazione quest’anno a Roma; Milano, non solo Expo, l’intervista a Bruno Monti, responsabile sistema informativo territoriale del Comune. E’ on line il nuovo numero di e7.

Questo numero di e7 apre con l’ntervista al Direttore Generale per lo Sviluppo del Territorio, la Programmazione ed i Progetti Internazionali dr.ssa Maria Margherita Migliaccio del Mit sugli elementi principali del Piano Nazionale infrastrutturale per la ricarica dei veicoli alimentati ad energia elettrica (cd PNire). Nel piano sono definiti i criteri e filoni per lo sviluppo di una rete di ricarica elettrica nazionale; i modelli di riferimento sui quali basare la diffusione delle infrastrutture di ricarica elettrica; le caratteristiche minime standard dei componenti del processo di ricarica euna  Piattaforma Unica Nazionale con l’obiettivo di garantire uniformità e omogeneità delle informazioni. Grande attenzione all’interoperabilità e  apertura verso tecnologie e modelli innovativi.

Di innovazione e ricerca si parlerà anche nel corso della Set Plan Conference, evento europeo, promosso dalla Presidenza Italiana del Consiglio dell’UE e organizzato dall’Enea, con il supporto della Commissione Europea. Su e7 le prime anticipazioni con: Riccardo Basosi, rappresentante Italiano per l’energia al programma Horizon2020, Marcello Capra, rappresentante del Board Set Plan Conference per il ministero dello Sviluppo Economico e Federico Testa, Commissario ENEA. Nel prossimo numero il dossier dell’evento.

Non solo innovazione in divenire, anche progetti realizzati. In questo numero parliamo del Comune di Milano, andando oltre le attività dell’Expo2015. Numerosi, infatti, gli interventi attuati dal capoluogo Lombardo per rendere la città pienamente rispondente alle esigenze dei singoli utenti. Mobilità, trasporti, connessione wifi, riqualificazione edilizia, ne parliamo con Bruno Monti, responsabile sistema Informativo territoriale del Comune.

Anche la comunicazione è innovativa nell’energia. Quattro società del settore sono classificate nella top ten italiana del tredicesimo Webranking dell’agenzia internazionale Comprend. Indagine condotta nel nostro Paese dalla società di consulenza Lundquist Srl in collaborazione con Corriere Economia. Le quattro top sono: ENI al primo posto (già vincitrice nel 2008, 2009, 2010 e 2013); Snam al secondo (nominata “Best improver” per il maggior aumento di punteggio, +12,8 punti, rispetto all’anno precedente); Hera quarta (terza nel 2013); Terna Sesta. Nel numero le consuete rubriche dedicate a efficienza e tecnologia.

Print Friendly, PDF & Email
CONDIVIDI
Agnese Cecchini
Giornalista, video maker, sviluppo format su più mezzi (se in contemporanea meglio). Si occupa di energia dal 2009, mantenendo sempre vivi i suoi interessi che navigano tra cinema, fotografia, marketing, viaggi e... buona cucina. Direttore di Canale Energia; e7, il settimanale di QE e direttore editoriale del Gruppo Italia Energia.