La competizione Google per microinverter

22

Si chiama “Little Box Challenge” ed è la competizione “da un milione di dollari” lanciata da Google in collaborazione con l’Institute of Electrical and Electronics Engineers, che punta a far abbassare drasticamente il costo dei sistemi solari fotovoltaici lavorando sugli inverter. 

L’iniziativa era già stata annunciata nel mese di maggio e prevede di premiare chi realizzerà un inverter da 1 kW della grandezza di un tablet che possa comunque assicurare prestazioni energetiche regolate sul fabbisogno di una casa.

I primi modelli di microinverter sono stati lanciarti nel 2011, ma oggi il colosso di Mountain View rilancia la sfida vedendo in questa soluzione un modo per diffondere con più facilità le soluzioni solari nel mondo. L’annuncio del vincitore è atteso per gennaio 2016.

Print Friendly, PDF & Email