Italia e Oman insieme nella realizzazione della smart city

36

Favorire un incontro tra il nostro Paese e l’ Oman sul terreno comune della progettualità in tema di green economy. Approfondire tematiche inerenti la finanza green in un dibattito che si colloca negli orizzonti tematici legati alla smart city, all’internet of things e alla gestione smart di servizi per il cittadino. E’ con questi obiettivi che VedoGreen, società del Gruppo IR Top, specializzata nella consulenza finanziaria  per aziende del settore green, ha organizzato giovedì 26 novembre l’incontroSmart cities: Italia e Oman, esperienze e tendenze”.

“Abbiamo voluto cercare di incontrare un Paese come l’Oman che ha un grande desiderio di innovazione e che quindi sta impegnando importanti capitali nello sviluppo di tecnologie innovative all’interno della propria realtà, ha spiegatoAnna Lambiase, amministratore delegato di VedoGreen sottolineando l’importanza di un dialogo proficuo tra i due Paesi. In particolare, in base ai vari scenari emersi nel corso della giornata,  tra i settori che potrebbero costituire le basi di un cammino comune in tema di sostenibilità ci sono il fotovoltaico e  la mobilità elettrica, senza tralasciare le potenzialità legate all’ambito della gestione smart del servizio idrico.

L’incontro è stata un’occasione per riflettere, a partire dal confronto tra l’approccio al settore di due realtà geografiche diverse, sulle potenzialità e le criticità delle smart cities, città che devono diventare sempre più interconnesse e capaci di fornire dati in tempo reale per andare incontro alle necessità dei cittadini. Per perseguire questi obiettivi è fondamentale un modus operandi che, nell’offerta di servizi, ponga al centro consistenti capacità progettuali e utilizzi come catalizzatori un sistema socio – economico favorevole, i player di settore e il mondo della ricerca. Tanti i temi affrontati nel corso del dibattito: la mobilità green, il ruolo dell’urbanistica nella creazione di città sempre più efficienti, le potenzialità legate all’introduzione di tecnologie digitali nella pubblica amministrazione e nel settore della salute.

Tra questi anche quello della sicurezza informatica che nell’ottica della smart city, proprio per la pervasività della tecnologia, assume un ruolo cruciale legato alla compenetrazione con la quotidianità della vita dei cittadini. 

Print Friendly, PDF & Email
CONDIVIDI
Monica Giambersio

Giornalista professionista e videomaker. Laurea specialistica in Filosofia, master in giornalismo multimediale. Collaboro con Gruppo Italia Energia dal 2013.