India, Germania, Usa e Spagna: insieme per lo sviluppo delle smart city

152

La Germania e gli Stati Uniti concorreranno alla realizzazione di città più smart insieme all’India. I due paesi hanno firmato per fornire assistenza a tre città indiane. In seguito ad un incontro tra il Ministro federale indiano per lo sviluppo urbano M Venkaiah Naidu ed il Ministro dell’Ambiente tedesco Barbara Hendricks,la Germania ha deciso di istituire un comitato congiunto con l’India che dovrà pianificare le linee guida per lo sviluppo dei progetti in tre città orientali.

La collaborazione con gli Usa, invece, si baserà su accordi sottoscritti lo scorso settembre e volti a tracciare, attraverso la creazione di tre gruppi di lavoro, le specifiche della cooperazione per i prossimi tre mesi. In questo caso si conoscono già i nomi delle città in cui verranno implementati i progetti e saranno Allahabad, Ajmer e Visakapatnam.

E la Spagna non è da meno: l’ultimo giro di consultazioni India-ufficio esteri spagnolo si è concluso a Madrid lo scorso 28 marzo 2014. Lo Stato è i 12° più grande investitore in India e le risorse maggiori sono destinate alle infrastrutture, alle energie rinnovabili, alle componenti delle atomobili e alla desalinizzazione/purificazione dell’acqua. Lo scorso anno il commercio bilaterale si è attestato a 3,37 miliardi dollari, le esportazioni in India ammontavano a 1 miliardi di dollari e in Spagna a 2,36 miliardi dollari.

Print Friendly, PDF & Email