Immatricolazioni veicoli commercialiSono Spagna (+ 20,9%), Francia (+ 18,6%) e Germania (+ 14,5%) gli stati UE che registrano i migliori risultati in termini di immatricolazioni di veicoli commerciali nel mese di ottobre. In questo periodo il settore ha visto uno slancio in tutti i Paesi europei, con una crescita del 10,7% rispetto allo stesso periodo del 2016.

E’ questa la fotografia scattata da ACEA, l’associazione dei costruttori europei, secondo cui da gennaio a ottobre 2017 la domanda di nuovi veicoli commerciali si è caratterizzata in UE per un trend positivo: quasi 2 milioni di nuovi veicoli registrati, dato in crescita del 4,0% rispetto allo scorso anno. I numeri migliori sono, in particolare, quelli di Spagna (+ 15,1%), Francia (+ 7,7%), Germania (+ 3,3%) e Italia (+ 1,8%).

Analizziamo i dati emersi per singola categoria di veicolo.

Nuovi veicoli commerciali leggeri (LCV) fino a 3,5 tonnellate

Per quanto riguarda le immatricolazioni di furgoni, che crescono a livello europeo di una percentuale pari a 12,7% nel solo mese di ottobre 2017, i mercati con i migliori risultati sono quello spagnolo e tedesco (+ 25,0% e + 19,9% rispettivamente). In una prospettiva che considera i primi 10 mesi dell’anno, invece, il dato complessivo è di 1,6 milioni (+4,8% rispetto al 2016). La miglior performance per singolo Paese è quella della Spagna (+ 17,2%), seguita da Francia (+ 8,3%) e Germania (+ 5,1%). Nel Regno Unito, al contrario, la domanda si è contratta del 3,5%.

Nuovi veicoli commerciali pesanti (HCV) di 16 tonnellate e oltre

Si attesta, invece, al 5,3% il dato di crescita per il mese di ottobre delle immatricolazioni dei nuovi veicoli commerciali pesanti che avevano registrato un calo nel mese di settembre. Il valore complessivo è stato di 28.521 veicoli. Il settore mostra, come spiega ACEA in una nota, una “situazione diversificata” nei grandi mercati UE con una domanda in aumento in Francia (+ 20,7%), Italia (+ 7,3%) e Germania (+ 5,7%). Facendo un bilancio dei primi 10 mesi del 2017 “il mercato italiano – spiega la nota – ha registrato i maggiori guadagni (+ 13,7%), seguito dalla Francia (+ 6,0%). La domanda di veicoli commerciali pesanti è rimasta relativamente stabile in Germania (+ 0,1%) e in Spagna (-0,04%)”.

Nuovi veicoli commerciali medi e pesanti (MHCV) oltre le 3,5 tonnellate

Sono, invece, 34.336 le nuove unità di veicoli commerciali medi e pesanti (MHCV) oltre 3,5 tonnellate immatricolate a ottobre, in crescita del 3,9% rispetto allo stesso periodo del 2016. Per quanto riguarda il solo mese di ottobre, spiega ACEA, “i mercati spagnolo e tedesco hanno rappresentato la crescita più forte (+ 25,0% e + 19,9% rispettivamente)”, mentre nel periodo gennaio – ottobre il dato globale è di 1,6 milioni di unità (+4,8% rispetto allo stesso periodo del 2016). Analizzando i numeri relativi ai primi 10 mesi del 2016 emerge come la Spagna si attesti a + 17,2%, la Francia a + 8,3% e la Germania a + 5,1%.

Print Friendly, PDF & Email