Il motore Jenbacher di General Electric in una centrale di trigenerazione in Piemonte

646

La soluzione containerizzata di General Electric equipaggiata con motore a gas Jenbacher J312 alimenterà la nuova centrale di trigenerazione di Ramaplast, azienda specializzata nella produzione di scatole di plastica, a Castelnuovo Scrivia in provincia di Alessandria, che ha una produzione annua di 600 kW di energia elettrica e più di 700 kW di energia termica. Le  due aziende hanno, inoltre, siglato un contratto pluriennale di servizi valido per 16 anni o per 80.000 ore di funzionamento. Per il suo funzionamento il motore J312, realizzato nello stabilimento di GE a Jenbach in Austria, sfrutta il gas naturale. La struttura containerizzata, realizzata invece nella fabbrica ungherese di Veresegyház, richiede poche componenti aggiuntive come cablaggi e connessioni elettriche. 

“La collaudata tecnologia dei motori a gas di GE Jenbacher in una soluzione containerizzata ‘plug and play’ non solo si adatta perfettamente, per disponibilità e affidabilità, alle produzioni in plastica e alle nostre altre attività, ma va incontro anche alla strategia del Governo italiano di promuovere uno scenario energetico basato su un modello di distribuzione energetica localizzata e di piccole dimensioni”, spiega in una nota il Responsabile della gestione energetica di Ramaplast, Roberto Stella.

La centrale, oltre a fornire energia elettrica, raffredamento e calore, funziona anche come soluzione di back up e può operare con funzionamento in isola grazie al motore a gas, che fornisce energia alla centrale principale anche senza connessione alla rete elettrica nazionale ed è dotato di un dispositivo di controllo per importazione ed esportazione di energia elettrica denominato “scambio zero”. Il motore a gas può così produrre dal 50 al 100% dell’energia elettrica necessaria allo stabilimento senza collegarsi alla rete italiana, con la possibilità di vendere alla rete l’energia elettrica prodotta. 

Nel settore industriale esiste una tendenza alla generazione propria di elettricità, particolarmente nelle grandi aziende operanti nel segmento della plastica, che ne consumano quantità ingenti. Il motore a gas J312 di GE permetterà a Ramaplast di risparmiare sui consumi elettrici acquistati in passato dalla rete e di migliorare l’efficienza termica”, commenta in una nota Leon van Vuuren, responsabile regionale delle vendite della divisione GE Distributed Power in Europa, Nordafrica, Turchia e India. 

Inoltre, gli investimenti di Ramaplast sono protetti da un contratto pluriennale personalizzato, che abbina le più recenti innovazioni tecnologiche degli OEM a una gamma completa di soluzioni di gestione delle prestazioni degli impianti, comprendente un’assistenza operativa, ricambi originali e riparazioni” aggiunge il manager.

Print Friendly, PDF & Email