Il Friuli approva il suo Piano energetico

9

Fino a 12 milioni di euro per l’efficientamento della pubblica illuminazione e la riqualificazione energetica del settore produttivo, oltre a 57,5 milioni previsti dalla programmazione europea 2014-2020 per la riqualificazione energetica di edifici scolastici e delle strutture ospedaliere e sanitarie.

Sono alcune delle misure portate avanti dalla Giunta del Friuli Venezia Giulia “che hanno di fatto anticipato i contenuti del Piano Energetico Regionale” approvato a fine dicembre, secondo quanto descritto in una nota dall’Assessore ad Ambiente ed Energia Sara Vito.

Il documento approvato affronta diversi aspetti: dalla trasformazione degli impianti tradizionali di produzione di energia in impianti più sostenibili all’aumento dell’efficienza energetica, passando per l’incentivazione della conoscenza, lo sviluppo della mobilità sostenibile e la riduzione delle emissioni di gas climalteranti.

Print Friendly, PDF & Email