Mobilità a idrogeno, opportunità per l’Europa

94

Nel Trentino-Alto Adige Autobus Daimler e SUV Hyundai ix35 a idrogeno passeggiano lungo le strade altoatesine. I primi sono già adottati dalla STA Spa, società locale dei trasporti, lungo due linee urbane; le seconde nascono dal progetto europeo HyFIVE.

Nella Regione, inoltre, saranno aperte 24 stazioni di rifornimento a idrogeno, per ridurre entro il 2050 le emissioni dannose.

Questi i dati presentati nello studio condotto da Cinque International che, senza fermarsi al contesto nazionale, guarda all’Europa e allo sviluppo della mobilità a idrogeno nella Comunità.

Il panorama italiano rispecchia quello internazionale, dove, per rendere più pulita l’aria e ridurre progressivamente le emissioni dannose, si punta su questa nuova tecnologia. Dai principali programmi europei alle strategie di sviluppo delle principali case automobilistiche il futuro della mobilità sarà (sembra) alimentato ad idrogeno.

Print Friendly, PDF & Email