Favorire la presenza di api nei pressi di siti dove sono installati impianti solari per promuoverne la tutela. E’ l’iniziativa innovativa che stanno studiando i ricercatori dell’Argonne Laboratory del Dipartimento Americano dell’Energia. La tecnica consiste in particolare nel piantare sul suolo che ospita gli impianti solari una vasta gamma di piante impollinatrici. In questo modo verrebbe ripristinato l’ecosistema adatto a questi preziosi animali. 

Le specie vegetali più adatte

Dalla ricerca è emerso come il terreno intorno agli impianti solari sia un sito ideale per ospitare specie vegetali autoctone, come erba della prateria o fiori selvatici. Queste specie  a loro volta  costituiscono un habitat favorevole per gli impollinatori.

Maggiore resa agricola

Gli effetti positivi di una soluzione di questo tipo non si limiterebbero alla tutela delle api. Altri benefici sarebbero legati al miglioramento delle coltivazioni. Nello specifico aumenterebbe la resa agricola con consistenti vantaggi in termini di efficienza nell’uso di suolo. Il tutto senza compromettere in alcun modo il funzionamento dei pannelli solari.

Print Friendly, PDF & Email