Green economy volano per il Paese, le iniziative di ABI e Mediocredito

25

mediocredito2013La green economy è uno dei pochi settori che rispetto il contesto particolarmente critico dell’economia nazionale e globale  è in controtendenza. Questa analisi rende il comparto di grande interesse per un settore che lavora con  investimenti e finanziamenti, come l’attività propria delle banche.

Non a caso l’associazione bancaria sta ponendo da diversi anni un’attenzione maggiore al settore del green, studiando come e in che modo accogliere le esigenze del mercato per produrre offerte idonee alle richieste dell’industria.

Non stupisce quindi la dichiarazione di Gianfranco Torriero, Direttore Centrale Responsabile Direzione Strategie e Mercati Finanziari ABI, che nel corso del forum Green Energy 2013 tenutosi a Roma il 25 giugno scorso, annuncia il tentativo dell’associazione di stipulare un accordo con l’associazione costruzioni edili per immaginare un impegno specifico per le definire una iniziativa congiuntati taglio nazionale, in accordo con i ministeri interessati,  per finanziare le ristrutturazioni in efficienza energetica: “L’obiettivo sarebbe realizzare un fondo specifico che sia da volano per l’industria. Come interventi vorremmo portare i vecchi edifici dall’ultima classe energetica almeno alla D, mentre per i nuovi vorremmo sopperire alle esigenze dei costruttori e fargli realizzare strutture di classe A e B” ci dice Torriero.

 

http://www.youtube.com/watch?v=oEstRmxRpz8

Print Friendly, PDF & Email
CONDIVIDI
Agnese Cecchini
Giornalista, video maker, sviluppo format su più mezzi (se in contemporanea meglio). Si occupa di energia dal 2009, mantenendo sempre vivi i suoi interessi che navigano tra cinema, fotografia, marketing, viaggi e... buona cucina. Direttore di Canale Energia; e7, il settimanale di QE e direttore editoriale del Gruppo Italia Energia.