Green building, 6.000 ton di CO2 in meno per le sedi SIA

27

L’uso razionale dell’energia e il ricorso a fonti rinnovabili nelle sedi e nei data center italiani di SIA eviterà l’immissione in aria di 6.000 ton di anidride carbonica.
È quanto annunciato in un comunicato dall’azienda che si occupa di progettare, realizzare e gestire servizi transazionali per i pagamenti, la monetica, il networking, il trading e il post trading.
Nel nuovo anno le sedi italiane ridurranno il proprio impatto ambientale sfruttando l’energia prodotta dalle fonti eolica e geotermica. Sin dal 2011 SIA è promotrice della politica di sostenibilità ambientale: ha intallato nella sede principale un impianto fotovoltaico da 58 kW, composto da 323 pannelli e con una produzione media annua di 70.000 kWh.

Print Friendly, PDF & Email