Google scommette sulle batterie al sale

127

Puntare all’elettrificazione dei bus utilizzando batterie al sale in grado di impattare meno sull’ambiente. Questo il motore del progetto curato da Google in collaborazione con la California Energy Commission a Mountain View, in California.

Le batterie sodium-nikel prodotte da FIAMM SoNick sono montate sugli autobus del parco veicoli californiano dotati di telaio Ford E-450, carrozzeria Ameritrans 285 e sistema di controllo ePCS ideato dall’azienda automobilistica Motiv. Valida alternativa agli storage tradizionale in piombo, garantiscono diversi vantaggi: riciclabilità, risparmio energetico, resistenza agli sbalzi termici, alto numero di cicli e lunga durata.

La tecnologia, già adoperata nel resto del mondo, ha permesso al furgone a trazione elettrica New Daily Iveco di vincere il Van of the Year 2015.

 

Print Friendly, PDF & Email