Germania, soluzione sostenibile su costi stoccaggio scorie nucleari

27

Secondo una relazione relativa ai costi di stoccaggio delle scorie atomiche di una commissione che supervisiona il percorso di uscita del nucleare della Germania ci sono i presupposti per l’adozione di soluzioni sostenibili. E’ quanto annunciato, come riporta il sito della Reuters, dal portavoce del governo tedesco Steffen Seibert. “Il rapporto è stato deciso all’unanimità, aprendo la strada ad una soluzione comune” ha spiegato Seibert nel corso di una conferenza stampa del governo. La commissione ha affermato la volontà di chiedere alleaziende operanti nelle centrali atomiche di pagare 23,3 miliardi di euro per un fondo di Stato destinato a coprire i costi di stoccaggio dei rifiuti. 

Print Friendly, PDF & Email