Germania, al via il progetto di Nidec per un sistema di stoccaggio multiplo

66

Un sistema multiplo di stoccaggio dell’energia elettrica con una capacità totale di 90 MW per la stabilizzazione delle rete elettrica nazionale in Germania. E’ il progetto avviato da Nidec ASI per l’utility tedesca STEAG a Lünen. Un’iniziativa, i cui lavori sono partiti in questi giorni,  che si inserisce in un contesto che ha visto la Germania puntare sulle energie rinnovabili e sullo sviluppo di nuove tecnologie alternative per la stabilizzazione della rete elettrica. 

Il sistema, basato su soluzioni di conversione dell’energia fornite da  Nidec ASI, utilizzerà batterie della LG Chem per immagazzinare energia elettrica che l’utility userà per garantire servizi ausiliari ai gestori dei sistemi di trasmissione (TSO, Transmission System Operator). 

 Progetti simili a questo sono stati realizzati dall’azienda per le isole francesi La Réunion, la Corsica e la Guyana francese. Oltre a questi l’azienda è coinvolta nella realizzazione di una smart microgrid in Cile insieme a Terna e a Enelò Green Power. 

 

 

Print Friendly, PDF & Email