Geotermia, nuovo successo italiano in Turchia

17

geotermiaLa Turchia rappresenta un mercato in crescita per il settore energia ed efficienza, in questo contesto la Exergy, azienda tecnologica italiana(Gruppo SECI – Maccaferri) impegnata nello sviluppo e nella produzione di turbine a ciclo Rankine e sistemi per la generazione efficiente di energia, ha siglato un accordo con Karadeniz Holding per la fornitura di 2 impianti ORC per un totale di 24 MW nell’area geotermica di Umurlu, vicino a Denizli, che saranno operativi entro il 2015 L’amministratore delegato dell’azienda Claudio Spadacini sottolinea come il paese si presti ad azioni di investimento grazie alla disponibilità di numerose fonti geotermiche e un sistema di incentivi favorevole.

La società ha avviato una proficua attività su suolo turco dal 2009 istaurando partnership e collaborazioni con diverse realtà locali e non come orc e mapek, società turca con sede ad Ankara. ad oggi ha installato 177.2 MWe di capacità geotermica binaria.

Print Friendly, PDF & Email