Frutta, alimenti biologici iniziative antispreco nelle scuole milanesi

114
Print Friendly, PDF & Email

Con l’inizio dell’anno scolastico nelle scuole milanesi arrivano una serie di novità green che interessano le refezioni. Si va dalla frutta a metà mattina in tutte le primarie, all’offerta di prodotti biologici (nel corso dell’anno precedente si è arrivati al 30% del totale), passando per una una raccolta anti spreco – volta a consentire al Banco Alimentare il recupero di una maggior quantità di cibo – e menù stagionali più flessibili. L’obiettivo è quello di fornire ai 65 mila bambini che ogni giorno consumano i pasti nelle mense scolastiche cibi sani e di qualità. Il tutto in linea con i principi della della Food Policy del Comune di Milano.

Un giorno al mese dedicato a un frutto speciale

Nelle scuole primarie che aderiranno all’iniziativa verrà distribuita frutta a metà mattina: gli istituti che hanno già aderito l’anno scorso partiranno il prossimo 2 ottobre confermando il rinnovo entro il 20 settembre, chi inizia quest’anno riceverà invece la frutta dal 13 novembre. Inoltre per promuovere il consumo di frutta nelle scuole per l’infanzia  a partire da novembre verrà organizzata una giornata al mese dedicata a un frutto speciale. I bambini potranno assaggiarlo, ma anche anche conoscerne la provenienza e le caratteristiche nutrizionali. L’iniziativa prevede inoltre l’organizzazione di un evento durante Food city dedicato alle famiglie dei bambini delle materne che coinvolgerà in contemporanea una scuola per ciascuno dei 9 municipi di Milano.

Prodotti biologici, azioni antispreco

A partire dal nuovo anno scolastico, inoltre, tutta la frutta distribuita sarà biologica. Tra le novità su questo fronte c’è l’introduzione dello yogurt biologico con latte lombardo del Parco Agricolo Sud e a da ottobre il pane biologico per una settimana al mese.

In 100 scuole a fine settembre partirà poi Il programma Siticibo di Fondazione Banco Alimentare per il recupero di frutta e pane. Alunni e insegnanti saranno invitati a usare dei contenitori personalizzati Siticibo in modo da raccogliere quotidianamente le derrate recuperabili. I responsabili di Milano Ristorazione concentreranno quanto raccolto nei centri cucina di rifermento per gli operatori di Banco Alimentare. Si continuerà infine a promuovere l’uso del Sacchetto Salva Merenda per poter conservare e consumare pane, frutta, dolci avanzati.