Fotovoltaico, quando l’innovazione è social

25

world solar challengeCon una velocità media di 65.7 km/h, l’auto solare B-7 progettata dagli studenti del Blue Sky team dell’Università di Toronto si è aggiudicata l’ottava posizione nella World Solar Challenge del 2013.

La gara di 3021 km, che parte dalla costa settentrionale di Darwin per terminare in quella meridionale di Adelaide, è riservata ai veicoli solari ricoperti da uno strato di fotocellule da astronave spaziale.

Per progettarlo, gli studenti hanno adoperato la piattaforma 3DEXPERIENCE di Dassault Systèmes che ha consentito di analizzare l’ergonomia e il comfort per il pilota, rispettando le specifiche imposte dall’organizzazione che richiedeva la seduta verticale del guidatore.

Hanno, inoltre, adoperato CATIA per la progettazione virtuale e l’integrazione degli impianti del veicolo, DELMIA per la fabbricazione digitale e SIMULIA per la simulazione realistica e la risoluzione dei potenziali rischi nelle primissime fasi del progetto.

Print Friendly, PDF & Email