Fotovoltaico, in Giappone stop agli impianti?

16

giapponesolareGaranzie e affidabilità. È ciò che il governo giapponese si aspetta dal confronto di marzo con gli sviluppatori di 672 impianti solari. In palio i permessi per la costruzione di centrali per 3 GW di potenza.
Un problema di fondi e autorizzazioni che coinvolge il costo dei materiali e l’occupazione del suolo per impianti, anche utility scale. Risolvere una simile situazione consentirebbe di produrre entro il 2030 tra il 25% e il 35% di energia.

Si prospetta una valida alternativa alla produzione da fonti nucleari: attualmente tutti i 50 reattori del Giappone sono fermi e alimentano la diatriba rispetto l’opportunità o meno di riavviare il nucleare. 

Print Friendly, PDF & Email