Energia: arriva Protocollo Energetic Source-Consumatori

41

consumatorePiena tutela dei diritti dei clienti nel mercato energetico, impegno a prevenire ed evitare il fenomeno dei contratti non richiesti e semplificazione della gestione dei reclami scritti: i tre punti fondamentali del protocollo di autoregolazione volontaria e di gestione reclami firmato dal gruppo Energetic Source, fra i principali operatori del mercato libero di energia e gas, e le principali associazioni dei consumatori.

Questo documento ha l’obiettivo di “garantire la piena tutela dei diritti dei clienti nell’ambito del consumo energetico tramite uno stretto controllo della qualità dell’attività condotta dalle agenzie e partner di vendita con particolare attenzione a prevenire o evitare il fenomeno dei contratti e delle attivazioni non richieste di forniture di energia elettrica e gas naturale rafforzando quanto previsto dall’AEEG”.

Con la firma dell’accordo inoltre, si cercherà di agevolare e semplificare la gestione dei eclami scritti dei clienti finali di Flyenergia, società del gruppo che si occupa del mercato retail, per quanto riguarda i disservizi legati alla fornitura di energia elettrica e gas. Sottoscritto anche il Protocollo per la Gestione di Reclami che regolamenta le modalità di classificazione e le tempistiche di risposta in caso di reclami legati a contratti e attivazioni non richieste. In base a questo, il cittadino potrà contare sull’attivazione di un canale dedicato alle Associazioni dei Consumatori e di una riduzione dei tempi di risposta massima rispetto a quelli previsti dall’AEEG. L’accordo quadro, firmato da: ACU, Adiconsum, ADOC, Adusbef, Assoconsum, AssoUtenti, Casa del Consumatore, Centro Tutela Consumatori e Utenti, Cittadinanzattiva, Codacons, Codici, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, Movimento Difesa Cittadino, Movimento Difesa del Cittadino, Unione Nazionale Consumatori, prevede la condivisione con le agenzie e i partner di vendita del Codice di Condotta Commerciale e del Codice Etico del Gruppo Energetic Source e l’organizzazione di giornate di formazione, inaugurate il 20 febbraio scorso a Milano, per favorire la diffusione di un’informazione chiara e non fraintendibile verso il consumatore finale. È stato inoltre istituito un Osservatorio congiunto composto da 2 membri per il Gruppo Energetic Source e 4 membri per le Associazioni scelti tra le Associazioni firmatarie con criterio turnario.

Print Friendly, PDF & Email