Elettricità da bioenergie, +98,4% in cinque anni

22

E’ un bilancio positivo quello relativo al settore della bioenergia in Italia secondo quanto emerso dalla seconda edizione di BioEnergy Italy, la manifestazione dedicata a questo comparto che si è tenuta a fine aprile alla Fiera di Cremona. In base ai dati la produzione di elettricità da impianti bioenergetici sarebbe, infatti, quasi raddoppiata negli ultimi cinque anni (+98,4% per 18.732 GWh nel 2014).

Tra le regioni che puntano di più sul settore delle bioenergie ad aggiudicarsi il primo posto è l’Emilia Romagna con una percentuale del 44,8%  rispetto a una media nazionale del 15,5%. Numeri positivi anche per Campania e Calabria che si attestano rispettivamente a una percentuale del 22,3% e del 20,1%. Seguono la Lombardia (21,3%) e il Veneto (20,5%). Percentuali più basse si registrano in Toscana (7% del totale), Sicilia (5%), Abruzzo (4,7%) e Trentino Alto Adige (2,4%), mentre la maglia nera spetta alla Valle d’Aosta con appena lo 0,3%. 

 A livello generale nel nostro Paese il settore è stato trainato soprattutto dal biogas (+143,8% dal 2010 al 2014) che ha prodotto 3.538 GWh, grazie agli scarti da attività agricole e forestali (1.894 GWh con il +1.235%) e deiezioni animali (396 GWh e +295%). Per quanto riguarda, invece, la produzione di  elettricità da bioliquidi la crescita è quasi del+44,6% (3.084 GWh) mentre quella da solidi si attesta al +26,2% e 3.287 GWh. 

Se si prendono in considerazione i valori assoluti si vede come in Lombardia si produce più elettricità da bioenergie, con 4.249 GWh su 19.919 in totale, pari al 22,7% della produzione nazionale. a seguire troviamo, invece,l’Emilia Romagna con 2.759 GWh su 6.156 (2° posto in Italia con il 14,7% della produzione nazionale), il Veneto con 1.899 GWH su 9.259 (3° posto con il 10,1%), il Piemonte con 1.731 GWh su 11.773 (4° posto con il 9,2%) e la Puglia (1.650 GWH su 9.564 in totale (5° posto con l’8,8%). In coda troviamo l’Abruzzo (161 GWh), la Liguria (125 GWh) e la Valle d’Aosta (12 GWh).

Print Friendly, PDF & Email