Efficienza, comunicazione e sostenibilità

65

Le tre formule dell’energia, on-line l’ultimo numero di e7

Una riflessione rispetto il settore efficienza per cui, nonostante rappresenti un punto di forza per il rilancio dell’economia del Paese e dell’Europa, diventa sempre più sostanziale risolvere alcuni nodi in ambito di finanziamento e certificati bianchi. La considerazione, scaturita dalla Conferenza di diritto dell’energia, organizzata da Gse e Università di Roma Tre lo scorso 13 e 14 maggio, di cui si è già parlato su QE in questi giorni, prosegue su e7 e si conclude con il commento rispetto il nuovo ruolo delle ESCo di Antonella Castelli, Esperto in Gestione dell’Energia.

Un viaggio poi nella comunicazione di ambito energetico tra best practice di successo che non devono restare in sordina, con i consigli di Lavinia Colonna Preti Marketing & Communications Manager di IBT EUROPE GmbH. In questo ambito l’open-day delle centrali nucleari italiane organizzata da Sogin lo scorso week end rappresenta un chiaro esempio virtuoso, nel numero un breve reportage fotografico.

Infine sostenibilità che, secondo il rapporto del “Osservatorio Nazionale sullo stile di vita sostenibile” realizzato da LifeGate, evidenzia un’attenzione alta dei cittadini al tema anche in momento di crisi. Non è un caso quindi che si moltiplichino le iniziative che vedono la sostenibilità al centro. Vediamo nel numero un esempio di turismo sostenibile promosso dai Marriot Hotel a cui fa eco la crescita della raccolta virtuosa degli imballaggi plastici, evidenziato nel rapporto Corepla ed una concezione di industria green al 100% con il progetto Enerbiochem che studia la bioraffineria a filiera chiusa.

Prima delle consuete rubriche su eventi, tecnologie e un articolo in evidenza di Canale Energia, un richiamo alle imprese con una novità rispetto ai bandi per le start up.

 

Print Friendly, PDF & Email