Fotovoltaico, debutto i USA per Building Energy con 1,2 MW

14

Un impianto 1,2 MW a Baltimora segna il debutto di Building Energy sul mercato statunitense.

Primo risultato della joint venture firmata lo scorso maggio tra il gruppo italiano e ABM per la fornitura di soluzioni energetiche e la realizzazione di impianti fotovoltaici di media e larga scala.
L’impianto – tra i progetti fotovoltaici di maggiori dimensioni nell’area metropolitana di Baltimora – è stato commissionato dalla utility locale Washington Gas Energy Systems, che ne manterrà la proprietà, e sviluppato su un’area del gruppo Glen Meadows Retirement Community, che gestisce diverse strutture socio-sanitarie a Baltimora.

L’energia elettrica prodotta ammonterà a 1,5 milioni di kWh per anno e servirà la comunità locale, in particolare i centri di cura e assistenza diretti da Glen Meadows Retirement Company, che beneficeranno di accordi di lungo periodo per l’acquisto di energia a prezzi definiti e più contenuti.

“L’impianto di Baltimora è il primo che realizziamo negli Stati Uniti, ma la pipeline di progetti che stiamo attualmente progettando con i nostri partner locali ammonta a oltre 130 MW, a conferma del grande potenziale che il mercato statunitense oggi presenta”, ha spiegato Fabrizio Zago, ceo di Building Energy.

Print Friendly, PDF & Email