Dall’Italia all’Irlanda il biogas fa scuola

21

La storica cooperativa irlandese Drinagh ha scelto l’italiana Greenway per carpire i segreti dell’uso delle fonti rinnovabili.

Come risposta alla crisi, nel 2012 la società del Medio Friuli ha realizzato a Bertiolo (UD) un impianto a biomasse alimentato da una filiera corta di aziende che si sono cimentate nella produzione – su circa 300 ettari di terreno – di biogas.

Il modello ha permesso a queste società – non più in grado di fronteggiare il ribasso delle commodity – di restare sul mercato, diversificando il proprio campo di azione e ricavando da colture erbacee energia pulita per la rete. Nel primo anno di attività sono stati prodotti 25 mila MWh equivalenti ad un fatturato complessivo di circa 6 milioni di euro.

Il modello sembra adattarsi alle esigenze degli agricoltori irlandesi: oltre ai benefici economici permette di acquisire un importante patrimonio di cooscenze e di rispondere alle esigenze occupazionali del momento.

Il responsabile della cooperativa Drinagh, Maurice O’Callaghan, ha infatti affermato: “Anche in Irlanda gli agricoltori conoscono le difficoltà che hanno investito il settore in Italia e stanno provando a riorientare parte della propria attività: il biogas, che da noi non ha trovato ancora diffusione, rappresenta una soluzione di grande interesse che vogliamo percorrere a breve”.

Print Friendly, PDF & Email