Dall’America la turbina “oil-free” che efficienta la catena del freddo

131

Ottimizzare la catena del freddo attraverso una turbina “oil-free” in grado di massimizzare l’efficienza energetica complessiva e di ridurre il consumo energetico.

Nel centro logistico di PAC 2000A-CONADa Fiano Romano, Conad ha realizzato un impianto di trigenerazione che sfrutta la turbina a gas brevettata dall’americana Capstone con un principio di funzionamento simile a quello di un jet aeronautico. I fumi di scarto del dispositivo, che non sfrutta olio e liquidi lubrificanti al suo interno, registrano alti livelli ossigeno e quantità di NOx e CO inferiori al tradizionale e possiedono temperature ideali per ottenere un vettore termico pregiato in grado di alimentare gruppi di assorbimento ad ammoniaca.

La tecnologia, che consentirà di raggiungere punte massime di efficienza dell’85% su un funzionamento annuo di 8.000 ore, contribuirà al risparmio di circa 4.000 Mwh e 350 Tep di energia primaria l’anno, equivalenti a 800 tonnellate di CO2 non immesse in atmosfera.

Nello specifico, l’impianto è composto da una turbina da 800 kWe che produce allo stesso tempo energia elettrica e acqua surriscaldata, sfruttata in un sistema di assorbimento ad ammoniaca che produce acqua glicolata necessaria alla refrigerazione del magazzino. Attraverso un modulo di recupero termico, vengono ricavati altri 240 kW di acqua calda dagli esausti della turbina per lavaggi, sbrinamenti Uta (Unità trattamento aria) e climatizzazione degli uffici.

Nel futuro della catena di distribuzione c’è la volontà di adoperare questa tecnologia anche in altri centri d’Italia: “L’auspicio è che Conad, a livello nazionale, possa decidere di applicare questa tecnologia anche ad altri centri distributivi ”, cosìDanilo Toppetti, direttore generale di PAC 2000A-Conad. 

L’impianto, composto da freddo a temperature controllate. Per ridurre il consumo energetico Conad ha Conad è la prima insegna della GDO ad adottare un’innovativa tecnologia a zero emissioni che consente di produrre freddo a temperature controllate con un notevole risparmio energetico rispetto al passato, grazie all’impiego di una speciale turbina “oil-free”, brevetto frutto della ricerca aerospaziale americana.

L’innovativa tecnologia servirà a gestire in maniera ottimale la catena del freddo nel centro logistico di PAC 2000A-Conad a Fiano Romano nel Lazio, tra le maggiori piattaforme distributive d’Europa. Il nuovo impianto di trigenerazione farà risparmiare circa 47 euro all’ora rispetto alle tecnologie tradizionali, con un saving totale all’anno, in termini di energia primaria, superiore a 4.000 MWh e 350 Tep. Il che si traduce in oltre 800 tonnellate di CO2 non immesse in atmosfera. 

Il cogeneratore è comunque in grado di adeguare la produzione di energia al carico richiesto dall’impianto grazie alla facilità di modulare la turbina.

L’applicazione è frutto dell’ingegneria di IBT Group, azienda specializzata in soluzioni per il risparmio energetico e partner esclusivo per l’Italia di Capstone, e Zudek, che ha fornito l’innovativo frigorifero ad assorbimento ad ammoniaca, coadiuvate nello specifico progetto dal gruppo di ingegneria All srl e Smpr.

Print Friendly, PDF & Email