Conferenza Italia-Africa, a Cesi la consulenza nel West Africa

33

In occasione della Conferenza Italia-Africa sull’Energia (Farnesina 13-14 ottobre 2014) Cesi, Centro Elettromeccanico Sperimentale Italiano, ha annunciato di essere stato selezionato per condurre uno studio finalizzato al rafforzamento delle interconnessioni elettriche dell’area dal West Africa Power Pool (WAPP) -istituzione della Comunità Economica degli stati dell’Africa dell’Ovest che opera per supportare l’evoluzione della rete elettrica regionale-.

L’attività assegnata attraverso una gara pubblica, sarà  finanziata dalla Banca Mondiale.

L’obiettivo della consulenza tecnica è sviluppare l’integrazione delle reti e dei mercati nei paesi dell’area (Benin, Costa D’Avorio, Burkina Faso, Ghana, Gambia, Guinea, Guinea Bissau, Liberia, Mali, Niger, Nigeria, Senegal, Sierra Leone, Togo)

“Siamo orgogliosi di poter contribuire alla modernizzazione dell’infrastruttura elettrica di ben 15 paesi dell’Africa Occidentale, lavorando per un sensibile miglioramento dell’efficienza della rete e contribuendo quindi a fornire un impulso per lo sviluppo economico dell’area”. Ha commentato Matteo Codazzi, a.d. CESI. “ Le reti elettriche rivestono senza dubbio un ruolo chiave nella evoluzione strutturale di qualsiasi sistema paese. La vittoria in questa importante gara rappresenta un ulteriore importante passo verso lo sviluppo di CESI nell’Africa Sub Sahariana, dopo il prestigioso successo del collegamento HVDC tra Etiopia e Kenya ed inoltre certifica la nostra leadership in questo tipo di studi, a seguito dell’importante progetto per il mercato elettrico della Lega dei Paesi Arabi”.

Print Friendly, PDF & Email