Deserto di Taklimakan ( foto da Wikipedia)

Un progetto che potrebbe trasformare la regione cinese di Xinjiang in una sorta di California d’Oriente. Così è stato definito, da uno degli ingegneri coinvolti, la realizzazione di un tunnel della lunghezza di circa 1.000 km che la Cina vuole costruire per trasportare acqua dal Tibet nel deserto di Taklimakan.

Obiettivo: trasportare acqua dal fiume Yarlung Tsangpo

In particolare, l’infrastruttura dovrebbe servire a trasportare acqua dal fiume Yarlung Tsangpo alla Regione. Tuttavia, come si legge sul sito Fortune, gli ostacoli non mancano: in primis quelli legati all’impatto ambientale dei lavori richiesti da un progetto di questo tipo.

Un tunnel da 600 km come apripista al progetto

In attesa di realizzare quest’ambizioso progetto, nella provincia cinese dello Yunnan è iniziata lo sorso agosto la costruzione di un tunnel di 600 km, una sorta di ‘banco di prova’ per il progetto finale.

Print Friendly, PDF & Email