Brasile 2014, tecnologia “al servizio” del Goal

16

goalfantasmaLa FIFA ha deciso: niente più goal fantasma e, per risolvere il problema, si affida alla tecnologia.

Infatti, per la prima volta nella disputa di un mondiale a sorvegliare le linee di porta, oltre ad arbitro e guardialinee, ci sarà la Goal-Line Technology.
Questa nuova tecnologia viene dalla Germania e funziona grazie a un sistema chiamato Goal Control-4D Gmbh, il quale, munito di 14 telecamere divise tra le 2 porte, analizza in tempo reale 500 immagini al secondo riuscendo a tracciare la traiettoria del pallone.

Una volta che la sfera supera la linea di porta, una notifica viene inviata a degli orologi dati in dotazione ad arbitri e guardialinee informandoli dell’avvenuto goal. Inoltre, brutta notizia per gli hacker, il sistema lavora off-line, quindi non può essere violato.

Print Friendly, PDF & Email