Dalle ore 12 del 2 luglio 2018 sarà possibile presentare la richiesta di qualifica per gli impianti di produzione di biometano o biocarburanti avanzati. Per ottenere le informazioni utili sull’invio della domanda, sulle tipologie di biocarburanti e biometano, sui criteri per il riconoscimento degli incentivi e sulle scadenze basta consultare le procedure applicative del GSE pubblicate lo scorso 18 giugno come previsto dal DM 2 marzo 2018, precisa in nota il Gestore.

L’operatore potrà inoltrare la domanda attraverso il portale dedicato e l’applicazione informatica “Biometano”, la stessa adoperata per le procedure previste dal DM 2013. Se presenta la richiesta per la prima volta dovrà ottenere le credenziali d’accesso indispensabili all’utilizzo degli applicativi informatici dopo aver effettuato la registrazione nell’Area Clienti.

Per semplificare l’invio delle domande, prosegue la nota, il GSE ha introdotto nella sezione del sito “Rinnovabili per i trasporti” la suddivisione tra: servizi per il produttore di biometano; produttore di altri biocarburanti avanzati; soggetto obbligato; e ulteriori adempimenti sul monitoraggio della CO2 emessa nei trasporti.

Print Friendly, PDF & Email