A Perugia inaugurata struttura per la raccolta dell’olio da cucina esausto

32

Ritirare un apposito bidoncino, riempirlo di oli rancidi e scaduti, nonchè di quelli usati per la frittura e le conserve e riconsegnarlo al punto di raccolta pieno per averne in cambio uno vuoto. E’ quello che potranno fare in maniera completamente gratuita i cittadini di Perugia in possesso della tessera Gesenau (azienda specializzata nella gestione dei rifiuti) nella prima casina Olly® per la raccolta degli oli alimentari esausti, di provenienza domestica e da utenze produttive inaugurata  il 21 aprile nel capoluogo umbro. Da un primo bilancio nei Comuni, in cui è già presente il sistema Olly®, è emerso come siano stati recuperati più di 2.000 kg di olio ogni mese, rifiuti che altrimenti finirebbero nel sistema fognario compromettendone la potabilità, e genererebbero onerose  spese per la depurazione. 

Con questa iniziativa – afferma in una nota il Vice Sindaco del Comune di Perugia e Assessore all’Ambiente, Urbano Barelli – il Comune di Perugia intende fornire ai cittadini un servizio ulteriore e gratuito finalizzato al recupero di un rifiuto altamente inquinante soprattutto se smaltito in fognatura. Al punto di raccolta, installato il 21 aprile presso il centro commerciale Emisfero, ne seguiranno degli altri sì da facilitare il corretto conferimento da parte dei cittadini, con l’obiettivo di incrementare la quantità e la qualità della raccolta differenziata da avviare a riciclo. La buona riuscita di queste iniziative non può, tuttavia, prescindere dalla collaborazione dei cittadini. È per questa ragione che il 22 aprile, in occasione della Giornata mondiale della Terra, intendiamo lanciare un “patto civico sui rifiuti: meno tasse più partecipazione. Una città “Smart”, ossia intelligente, quale vogliamo che sia Perugia, deve essere in grado di affrontare il tema dei rifiuti nella massima condivisione con i suoi cittadini, favorendo sempre più l’educazione ambientale e la consapevolezza che essi rappresentano una risorsa”.

Soddisfatto anche l’Amministratore Delegato di Gesenu S.p.A, Dante De Paolis che ha così commentato l’iniziativa: Gesenu, in intesa con il Comune di Perugia, ha stipulato una convenzione tecnica con Eco.Energia S.r.l., licenziataria per l’Italia del sistema sperimentato con successo sia all’estero che con progetti pilota in altre regioni italiane” – ha spiegato l’Amministratore Delegato di Gesenu S.p.A, Dante De Paolis per il quale – “in sintesi, il punto di forza del sistema Olly, attivato presso luoghi di particolare affluenza di popolazione, è la possibilità di intercettare un rifiuto evitando di crearne altri e di tracciare l’utenza per incidere positivamente anche sulla premialità dei singoli comportamenti virtuosi, infatti, la quantità di olio raccolta concorrerà a raggiungere l’incentivo economico riconosciuto direttamente in bolletta”.

Print Friendly, PDF & Email