A+ A A-

Come rendere il Made in Italy veramente sostenibile

Lancio un invito a coloro che perseguono i nostri stessi obiettivi, e condividono la stessa sensibilità, affinchè si faccia sistema”. “Il profitto non deve rappresentare il fine delle nostre attività, ma il mezzo per creare una società più coesa e attenta al bene comune”.

È l'appello con cui Antonio Persici, Presidente Osservatorio Imprese e Consumatori, ha introdotto ieri a Roma  l'evento “Salvare Energia salverà la società”, promosso dall’OIC con il patrocinio del Ministero dell'Ambiente e di Svim-Sviluppo Marche. Al centro dei lavori la sfida della sostenibilità: stimolare una produzione efficiente, attenta all'ambiente e al consumatore, con positivi risbocchi occupazionali.

Come coniugare il capitale sociale all’economia verde? “Il tema del Made in Italy viene sempre declinato in termini di cultura, arte, savoir vivre e prodotti tipici”, ha commentato Matteo Caroli, Direttore dell’Executive Master in Circular economy della LUISS Business School. “In futuro andrà declinato in termini di eccellenza ambientale e sociale”. Come? “Sensibilizzando il consumatore, oggi sempre più protagonista, ad accettare un aumento dei costi nell'immediato per ottenere vantaggi nel medio termine".

"Il futuro dell’energia è sempre più nelle mani dei consumatori: saranno loro a scegliere quale metodologia prediligere per utilizzare l’energia”, ha evidenziato Filippo Ghirelli, CEO di Genera Group. “Sta quindi a noi essere sempre più attenti, perché oggi il tema dell’energia è anche un tema di comunicazione”. Occorre, quindi, imboccare la strada della “corretta informazione: i claims a costo zero sono pubblicità ingannevoli”, ha commentato Iacopo Berti, Direttore della Direzione energia e trasporti della DGTC, AGCM. In più, bisogna spingere la consapevolezza: “Oggi il kWh costa circa 20 cent, più caro rispetto al 2009”, ha spiegato Luigi Gabriele, Responsabile Affari istituzionali di Codici. Cosa si paga in bolletta? “Ancora l’affitto delle centrali di FS di 60 anni fa, che tra l'altro andrebbero dismesse”. Discorsi che nascondono paradigmi innovativi, sottolinea Gabriele, già oggi attuabili: “Negli USA hanno già sfruttato la tecnologia della blockchain: non c'è bisogno dell'intermediario, chiunque può comprare energia prodotta dal vicino di casa”.

Sulle nuove prospettive di risparmio è stata citata a più voci il tema dell’efficienza energetica. “La lotta al cambiamento climatico e l'uscita dall'età dei combustibili fossili ha nel risparmio e nell’efficienza energetica un pilastro fondamentale, insieme alle rinnovabili”, ha sottolineato Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente Fondazione UniVerde. “L'Italia ha un beneficio in più poiché siamo importatori di combustibili fossili e grandi produttori di tecnologie green – ha proseguito – se sviluppiamo efficienza energetica il vantaggio è doppio, anzi triplo perché in questi settori si crea lavoro, amico dell'ambiente, soprattutto per i nostri giovani che ne hanno un gran bisogno”.

Il tema è centrale anche nella "Strategia energetica nazionale, che penso venga pubblicata entro fine ottobre, e che purtroppo non è collegata a un piano industriale", ha evidenziato Ignazio Abrignani, Vicepresidente della X Commissione della Camera. E affinchè il lavoro del Paese diventi efficace nella lotta al cambiamento climatico occorre "promuovere un'unione d'intenti". "In Italia a dicembre 2016 sono state effettuate 15.000 diagnosi, in Europa 14.500. Di efficienza e riduzione delle emissioni di CO2 deve occuparsene l'Europa".

Rubriche

A Milano nel 2018 il primo asilo ecosostenibile

ARCHITETTURA_2.0 - Redazione, 21-07-2017

A Milano nel 2018 il primo asilo ecosostenibile

Baby life sarà il primo asilo nido pubblico ed ecosostenibile di Milano. Il progetto è dello studio P’arc Nouveau, con il contributo delle aziende Euroambiente e Peverelli, vincitore...

Bosco verticale: la nuova meta del turismo sostenibile

ARCHITETTURA_2.0 - Redazione, 21-07-2017

Bosco verticale: la nuova meta del turismo sostenibile

I boschi verticali delle città industrializzate diventano le mete predilette dai turisti attenti all’ambiente. Sono i polmoni verdi della città, edifici ricoperti di arbusti e piante abitualmente collocati...

Una bici aspira smog

THINK TECH - Redazione, 20-07-2017

Una bici aspira smog

Una bicicletta in grado di assorbire l’aria inquinata e reimmetterla pulita in atmosfera nella zona circostante a quella in cui si muove il ciclista. E’ l’innovativo...

Logistica più sostenibile (anche) grazie all'eco-camionista

SMART CITY - Redazione, 19-07-2017

Logistica più sostenibile (anche) grazie all'eco-camionista

Quali caratteristiche distinguono l'eco-camionista? Una guida sicura e tranquilla e il rispetto delle distanze di sicurezza e dei limiti di velocità, in modo da evitare brusche frenate o...

Digitalizzazione e consumo "smart": il comparto degli elettrodomestici si muove verso l'economia circolare

CONSUMER - Ivonne Carpinelli, 19-07-2017

Digitalizzazione e consumo "smart": il comparto degli elettrodomestici si muove verso l'economia circolare

Una rinnovata primavera A viverla oggi il comparto dei produttori di piccoli e grandi elettrodomestici, tra i protagonisti del manifatturiero italiano. “Ceced Italia riunisce 103 aziende, circa il...

Gli europei vorrebbero case green... e anche la possibilità di investirci

CONSUMER - Redazione, 18-07-2017

Gli europei vorrebbero case green... e anche la possibilità di investirci

Cosa fareste se avesse modo di investire risorse economiche nella vostra abitazione? Il 37% degli italiani vorrebbe investire in soluzioni energetiche più sostenibili ed efficienti nelle proprie...

Una tazzina da caffè biodegradabile e commestibile: ecco l’invenzione di una start up che vuole…

CONSUMER - Redazione, 18-07-2017

Una tazzina da caffè biodegradabile e commestibile: ecco l’invenzione di una start up che vuole cambiare il mondo

Croccante, buonissima e 100% ecologica: la tazzina di wafer che salverà il pianeta

Cupffee è una tazzina da caffè rivoluzionaria, inventata da una giovane start...

T-Pod, il camion elettrico a guida autonoma

THINK TECH - Redazione, 18-07-2017

T-Pod, il camion elettrico a guida autonoma

Si chiama T-Pod ed è il camion 100% elettrico e a guida autonoma della start-up svedese Einride che ha realizzato già il primo prototipo del veicolo. L’azienda, come...

Bioedilizia, se la casa e lo stadio sono in legno

ARCHITETTURA_2.0 - Redazione, 17-07-2017

Bioedilizia, se la casa e lo stadio sono in legno

Le case di legno costituiscono un comparto ad alto potenziale nella lotta agli effetti del cambiamento climatico. Un trend che si inserisce in un quadro globale di...

Raccolta rifiuti, da AIM Ambiente 36 nuovi mezzi ecologici

SMART CITY - Redazione, 17-07-2017

Raccolta rifiuti, da AIM Ambiente 36 nuovi mezzi ecologici

36 nuovi mezzi per la raccolta dei rifiuti e la pulizia delle strade di cui 10 autocarri 100% elettrici Goupil con batterie di ultima...

Consulta la versione precedente del sito di

Gruppo Italia Energia © 2013 | Via Valadier 39, Roma

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy