A+ A A-

Meteo - revisione primavera 2017

La primavera del 2017, su buona parte dell’Europa, è stata più calda rispetto alla media del periodo 1981-2010, grazie a zone di alta pressione posizionate regolarmente sull’Europa occidentale, in modo del tutto simile all’inverno precedente. Anomalie stagionali con temperature di 1-2 gradi sopra la norma si sono manifestate in Spagna, Francia, Regno Unito e Paesi Bassi, così come in Germania meridionale e occidentale, sulle Alpi, nord Italia e nei Balcani. Zone della Spagna e della Francia hanno visto temperature di 2-3 gradi sopra la norma. Più vicine alle media stagionali sull’Italia meridionale e a sud dei Balcani. Scandinavia settentrionale e Russia nord occidentale hanno patito un primavera fredda.

Più asciutto della media in Italia, su tutto l’arco alpino, in Francia, Germania, Paesi Bassi e Regno Unito, con tempo più perturbato solo nelle estreme regioni settentrionali, in Romania e altre zone dell’Europa orientale. La scarsità di precipitazioni invernali sulle zone alpine ha causato un abbassamento del livello dei fiumi e dei bacini idrici quasi a livelli record.

Analisi mensile

March 2017: diffuse e persistenti zone di caldo insolito su tutta l’Europa, specialmente muovendo dalla Francia orientale verso l’est europeo, con temperature di 3-5 gradi superiori alla media. Ampie zone di alta pressione sull’Europa occidentale, interrotte brevemente da saltuari venti forti occidentali su GB, Paesi Bassi, Germania e Danimarca, hanno favorito temperature miti dall’Atlantico e anche la presenza di soleggiamento primaverile stabile e duraturo, con una scarsità di gelo e aria fredda settentrionale in molte zone. Spagna orientale, GB e nord Europa hanno avuto tempo piuttosto perturbato, a differenza dell’Italia e dei Balcani che hanno avuto tempo molto asciutto.

Aprile 2017: verso nord si sono posizionate zone di alta pressione sull’Europa occidentale, mentre la bassa pressione ha riguardato la Scandinavia. Questo schema ha permesso l’ingresso di temporanee incursioni di aria fredda verso sud sull’Europa centrale e orientale, di 2 gradi sotto la media mensile in Germania, mentre in Spagna la media superava di 3-4 gradi la norma, con venti caldi provenienti dal Marocco. Francia, Italia e Regno Unito hanno registrato rari cali termici, di fatto di 1-2 gradi sopra la media. Molto asciutto su Europa occidentale e sulle zone alpine occidentali, dato che il fronte atlantico è rimasto posizionato a ovest, con una scarsità record di precipitazioni in tutta l’area. Perturbato sulla Romania e parti delle Alpi austriache, con pioggia e neve provenienti dalle regioni scandinave in direzione sud. Pochi giorni di forte vento e irradiamento solare sull’Europa NO e centrale, generati da venti relativamente freddi provenienti dal quadrante nord-occidentale. E’ stato un mese con venti nella media in scozia, Germania e Danimarca mentre in Italia non è stato così.

Maggio 2017: spazi di alta pressione posizionatisi a latitudini estreme vicino l’Islanda e la Scandinavia settentrionale, hanno innescato anomali flussi di vento provenienti da est sull’Europa settentrionale. Le temperature in Europa occidentale sono state di 2-3 gradi sopra la media, grazie soprattutto a insolite incursioni di temperatura mite che si sono manifestate qui negli ultimi 10 giorni, ma più vicine alla normalità nel quadrante orientale europeo e freddo sulla Scandinavia nord orientale. Ancora asciutto su buona parte dell’Europa, con una ventilazione moderata ma con una buona produzione di energia solare in Italia e in Germania.

Rubriche

Se l’acqua si attinge andando sull’altalena

THINK TECH - Redazione, 28-06-2017

Se l’acqua si attinge andando sull’altalena

 

credit photo YEW Guida World Design

E’ stata ribattezzata  “ben Seasow’ ed è un’invenzione tanto semplice quanto efficace per attingere l’acqua in modo divertente, che va incontro...

Edifici più efficienti nel Mediterraneo con il progetto Stepping

EFFICIENZA - Redazione, 28-06-2017

Edifici più efficienti nel Mediterraneo con il progetto Stepping

Parte il progetto Stepping per stimolare la diffusione degli EPC-Energy performance contract e l'efficientamento energetico degli edifici pubblici dei paesi europei mediterranei.

I partecipanti di Stepping

Finanziato nell'ambito...

Entro il 2017 +40% di rinnovabile nelle bioplastiche Mater-Bi di Novamont

THINK TECH - Monica Giambersio, 27-06-2017

Entro il 2017 +40% di rinnovabile nelle bioplastiche Mater-Bi di Novamont

Entro il 2017 Novamont, azienda specializzata nel settore delle bioplastiche e dei biochemicals, innalzerà, su base volontaria, il contenuto minimo di rinnovabile di tutta...

Uno studente progetta i LED per Torrita di Siena

EFFICIENZA - Redazione, 27-06-2017

Uno studente progetta i LED per Torrita di Siena

Torrida di Siena, comune nella provincia per l'appunto di Siena, sarà illuminato a LED.

E’ uno studente della Fondazione ITS ‘Energia e Ambiente’ con sede a Colle...

Vacanze ai Caraibi per le microreti

SMART CITY - Redazione, 27-06-2017

Vacanze ai Caraibi per le microreti

WEB Aruba N.V., la maggiore utility di Aruba, isola olandese dei Caraibi, ha stabilito di generare entro il 2020 metà della propria energia annua media da rinnovabili e...

Inquinamento indoor, i rischi delle micotossine

ARCHITETTURA_2.0 - Redazione, 27-06-2017

Inquinamento indoor, i rischi delle micotossine

Immagine da Flickr (autore Stefano Corso)

Le tossine prodotte dalla muffa, le cosiddette micotossine, che si formano sulle pareti delle nostre case...

La città è intelligente se inclusiva, la proposta Enea

SMART CITY - Redazione, 26-06-2017

La città è intelligente se inclusiva, la proposta Enea

La città del futuro non è solo intelligente. Sostenibilità e inclusività sono, secondo Enea, le parole chiave che disegnano una smart city efficace.

Integrare tecnologie dalla casa alla città

Riqualificare i condomini, importante l’aggregazione di competenze diverse

ARCHITETTURA_2.0 - Monica Giambersio, 26-06-2017

Riqualificare i condomini, importante l’aggregazione di competenze diverse

 

Un nuovo approccio operativo caratterizzato da “aggregazione di competenze diverse” e nuove capacità professionali in un contesto di edilizia circolare dove la la fine...

Cessione del credito di imposta per interventi di riqualificazione energetica: i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate

CONSUMER - Cecilia Bonazza trainee / Giovanni Iaselli lead lawyer DLA Piper, 26-06-2017

Cessione del credito di imposta per interventi di riqualificazione energetica: i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate

Il regime di detrazioni fiscali per gli interventi di miglioramento dell’efficienza energetica degli edifici è stato recentemente rivisto e potenziato per effetto delle previsioni contenute nel D.L. 4...

Certificazione WELL, così si valuta la salubrità di un edificio

ARCHITETTURA_2.0 - Monica Giambersio, 26-06-2017

Certificazione WELL, così si valuta la salubrità di un edificio

Tra i temi affrontati nel corso dell’edizione 2017 di Rebuild che si è appena conclusa c’è stata anche la crescente attenzione dei consumatori ai...

Consulta la versione precedente del sito di

Gruppo Italia Energia © 2013 | Via Valadier 39, Roma

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy