A+ A A-

Da Wärtsilä HY il primo modulo ibrido progettato per il settore navale

Trieste, 29 giugno 2017 – Il Gruppo Wärtsilä ha annunciato l’immissione sul mercato del suo più recente prodotto, il modulo ibrido Wärtsilä HY, innovazione assoluta nel settore della propulsione navale. Grazie alla consolidata esperienza nella progettazione di motori e nei sistemi E&A (Electrical & Automation), Wärtsilä presenta un modulo ibrido completamente integrato che combina motori, sistema di stoccaggio dell’energia ed elettronica di potenza, facendoli interagire sinergicamente tramite sistemi innovativi di gestione dell’energia (EMS). Si tratta del primo modulo ibrido applicato al settore navale, destinato a diventare un nuovo punto di riferimento nel settore della propulsione ibrida navale.

Il settore navale, infatti, si sta orientando con sempre maggior interesse verso i sistemi propulsivi ibridi, ragion per cui si ritiene che questi sistemi rappresenteranno una percentuale significativa delle soluzioni adottate sulle commesse navali nell’arco del prossimo decennio. Il nuovo sistema EMS, specificamente progettato per questa applicazione, rappresenta l’ultima generazione dei sistemi di controllo integrati, un esempio straordinario di interazione con i sistemi di controllo presenti a bordo nave.

I numerosi vantaggi che Wärtsilä HY offrirà al cliente – grazie all’eccezionale efficienza e flessibilità operativa che lo caratterizzano – comprendono la riduzione del consumo di carburante e delle emissioni, per un miglioramento complessivo delle prestazioni dell’imbarcazione; in particolare, la modalità “Green” permetterà addirittura un azzeramento delle emissioni. Inoltre, grazie a un’innovativa procedura automatizzata in attesa di brevetto sarà possibile eliminare le emissioni di fumi ad ogni livello di carico e in qualsiasi modalità operativa. Infine, la riduzione dei tempi di operatività dei motori permetterà di diradare gli interventi di manutenzione, allungando al tempo stesso gli intervalli tra una revisione e l’altra. Nel complesso, rispetto alle soluzioni operative convenzionali o ibride, le prestazioni dell’imbarcazione trarranno grande giovamento dall’utilizzo dei sistemi Wärtsilä HY, mentre l’elevato livello di ridondanza contribuirà ad aumentare la sicurezza del sistema. Tra gli altri vantaggi, ricordiamo ancora l’assorbimento istantaneo del carico e la conseguente rapida risposta alle variazioni a gradino, la certificazione di qualità per l’intero sistema e le elevate prestazioni assicurate.

Il modulo Wärtsilä HY ha già ottenuto un certificato di approvazione AIP (Approval in Principle) da parte dell’organizzazione di classificazione marittima Lloyd’s Register (LR). Il certificato si basa su analisi effettuate su attrezzature tecniche e sistemi di sicurezza, in condizioni di operatività normale e in possibili situazioni di rischio. Ciò significa, in pratica, che il progetto è stato esaminato e si prevede l’approvazione definitiva della sua applicazione in ambienti di utilizzo reali.

Il Direttore del Dipartimento Marine & Offshore di LR Nick Brown ha dichiarato: “Siamo orgogliosi di emettere un certificato AIP per il modulo ibrido Wärtsilä HY. Come Wärtsilä, infatti, anche LR accoglie con entusiasmo le sfide che l’industria attuale presenta, a partire da quelle di carattere ambientale rappresentate dalle emissioni di CO2. È per questo che ci impegniamo a sostenere l’introduzione di tecnologie sempre più sicure ed efficaci che possano fornire la potenziale soluzione al problema, e riteniamo che la tecnologia ibrida rientri senz’altro tra queste. Abbiamo collaborato con Wärtsilä alla realizzazione di questo nuovo prodotto e siamo fieri di vederlo presentare alla prossima fiera Nor-Shipping.”

“L’ineguagliabile gamma di prodotti che Wärtsilä è in grado di offrire e l’ampio bagaglio di esperienza e competenze di cui dispone in-house ci hanno permesso di realizzare un prodotto come Wärtsilä HY, perfetta combinazione di tecnologie da diversi settori. Questo prodotto apre la strada a una nuova era della cantieristica navale, impensabile fino a poco tempo fa. È un’ulteriore conferma del ruolo di leader che Wärtsilä detiene nell’innovazione tecnologica, per fornire a clienti e partner vantaggi imbattibili,” ha commentato Giulio Tirelli, Direttore di Marine Engineering, Wärtsilä Marine Solutions.

Wärtsilä HY verrà presentato in versioni ad hoc per ciascuna categoria di navi. Le prime versioni disponibili saranno dedicate a rimorchiatori e traghetti di medie dimensioni; successivamente, è prevista l’applicazione anche su imbarcazioni di dimensioni maggiori. Per la prima volta, un prodotto di questo tipo viene introdotto sul mercato in versioni diversificate e dedicate a settori specifici, in modo da assicurare una risposta ottimale ai requisiti di ciascun utente.

Rubriche

A Milano nel 2018 il primo asilo ecosostenibile

ARCHITETTURA_2.0 - Redazione, 21-07-2017

A Milano nel 2018 il primo asilo ecosostenibile

Baby life sarà il primo asilo nido pubblico ed ecosostenibile di Milano. Il progetto è dello studio P’arc Nouveau, con il contributo delle aziende Euroambiente e Peverelli, vincitore...

Bosco verticale: la nuova meta del turismo sostenibile

ARCHITETTURA_2.0 - Redazione, 21-07-2017

Bosco verticale: la nuova meta del turismo sostenibile

I boschi verticali delle città industrializzate diventano le mete predilette dai turisti attenti all’ambiente. Sono i polmoni verdi della città, edifici ricoperti di arbusti e piante abitualmente collocati...

Una bici aspira smog

THINK TECH - Redazione, 20-07-2017

Una bici aspira smog

Una bicicletta in grado di assorbire l’aria inquinata e reimmetterla pulita in atmosfera nella zona circostante a quella in cui si muove il ciclista. E’ l’innovativo...

Logistica più sostenibile (anche) grazie all'eco-camionista

SMART CITY - Redazione, 19-07-2017

Logistica più sostenibile (anche) grazie all'eco-camionista

Quali caratteristiche distinguono l'eco-camionista? Una guida sicura e tranquilla e il rispetto delle distanze di sicurezza e dei limiti di velocità, in modo da evitare brusche frenate o...

Digitalizzazione e consumo "smart": il comparto degli elettrodomestici si muove verso l'economia circolare

CONSUMER - Ivonne Carpinelli, 19-07-2017

Digitalizzazione e consumo "smart": il comparto degli elettrodomestici si muove verso l'economia circolare

Una rinnovata primavera A viverla oggi il comparto dei produttori di piccoli e grandi elettrodomestici, tra i protagonisti del manifatturiero italiano. “Ceced Italia riunisce 103 aziende, circa il...

Gli europei vorrebbero case green... e anche la possibilità di investirci

CONSUMER - Redazione, 18-07-2017

Gli europei vorrebbero case green... e anche la possibilità di investirci

Cosa fareste se avesse modo di investire risorse economiche nella vostra abitazione? Il 37% degli italiani vorrebbe investire in soluzioni energetiche più sostenibili ed efficienti nelle proprie...

Una tazzina da caffè biodegradabile e commestibile: ecco l’invenzione di una start up che vuole…

CONSUMER - Redazione, 18-07-2017

Una tazzina da caffè biodegradabile e commestibile: ecco l’invenzione di una start up che vuole cambiare il mondo

Croccante, buonissima e 100% ecologica: la tazzina di wafer che salverà il pianeta

Cupffee è una tazzina da caffè rivoluzionaria, inventata da una giovane start...

T-Pod, il camion elettrico a guida autonoma

THINK TECH - Redazione, 18-07-2017

T-Pod, il camion elettrico a guida autonoma

Si chiama T-Pod ed è il camion 100% elettrico e a guida autonoma della start-up svedese Einride che ha realizzato già il primo prototipo del veicolo. L’azienda, come...

Bioedilizia, se la casa e lo stadio sono in legno

ARCHITETTURA_2.0 - Redazione, 17-07-2017

Bioedilizia, se la casa e lo stadio sono in legno

Le case di legno costituiscono un comparto ad alto potenziale nella lotta agli effetti del cambiamento climatico. Un trend che si inserisce in un quadro globale di...

Raccolta rifiuti, da AIM Ambiente 36 nuovi mezzi ecologici

SMART CITY - Redazione, 17-07-2017

Raccolta rifiuti, da AIM Ambiente 36 nuovi mezzi ecologici

36 nuovi mezzi per la raccolta dei rifiuti e la pulizia delle strade di cui 10 autocarri 100% elettrici Goupil con batterie di ultima...

Consulta la versione precedente del sito di

Gruppo Italia Energia © 2013 | Via Valadier 39, Roma

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy