A+ A A-

ENEL E INTESA SANPAOLO SOSTENGONO L’INNOVAZIONE DELLE PMI

Torino, 31 maggio 2017 – Enel e Intesa Sanpaolo hanno siglato un accordo di partnership per sostenere l'innovazione nel settore dell'energia, promuovere lo sviluppo della Circular Economy e dell'Open Innovation. L'accordo firmato da Ernesto Ciorra, direttore divisione Innovazione e Sostenibilità di Enel, da Carlo Tamburi, direttore Country Italia di Enel e da Maurizio Montagnese, Chief Innovation Officer di Intesa Sanpaolo, vede le due aziende unire le forze per sostenere lo sviluppo di un ecosistema dell'innovazione a livello nazionale e internazionale, favorendo lo sviluppo di progetti di filiera.

In particolare, le PMI e le start-up che collaborano con Enel in progetti di innovazione, oltre a ricevere supporto tecnico ed economico da parte del Gruppo Elettrico, potranno usufruire anche di quello finanziario da parte della rete di specialisti dell'innovazione che Intesa Sanpaolo ha creato negli ultimi anni. Inoltre, le aziende potranno aderire alla piattaforma Tech Marketplace creata dall'istituto bancario per favorire nuove opportunità di business e avvalersi del network di hub internazionali per eventi di match-making, investor days, workshop e aule formative congiunte. La partnership porta vantaggi reciproci: per Enel è uno strumento per completare l'offerta di supporto alle aziende che collaborano con essa in progetti di innovazione, mentre per Intesa Sanpaolo rappresenta un nuovo modo di supporto all'innovazione nelle filiere industriali, avvalendosi della competenza dei propri migliori clienti per la valutazione di merito dei progetti, che verrà replicato in futuro in altri settori industriali.

Infine, le due aziende promuoveranno la realizzazione congiunta di iniziative in ambito Circular Economy, collaborando ad esempio sul progetto Futur-e, con l'obiettivo di dare una nuova destinazione a 23 impianti Enel non più operativi. Proprio nell'ambito della Circular Economy, Intesa Sanpaolo è già Global Financial Partner della Ellen MacArthur Foundation, uno dei principali player internazionali dedicati alla diffusione del modello di economia circolare, mentre Enel è stata inclusa dal World Economic Forum tra le sei multinazionali più attive al mondo in questo campo.

"Questa partnership - ha commentato il Chief Innovation Officer di Intesa Sanpaolo, Maurizio Montagnese -, conferma come per Enel e Intesa Sanpaolo l'innovazione sia al centro della propria strategia di sviluppo e crescita nei mercati globali. Le sinergie con Enel, dal supporto all'ecosistema delle startup e PMI innovative, al comune interesse per la Circular Economy, costituiscono una realtà concreta affinché l'Innovazione continui a rappresentare un valore distintivo per i due Gruppi e per i rispettivi clienti".

"Enel è una multinazionale dell'energia con la testa e il cuore in Italia, dove ci sono molte Pmi innovative nate grazie alla passione e alla tenacia di imprenditori brillanti – afferma Ernesto Ciorra, direttore divisione Innovazione e Sostenibilità di Enel. "Queste aziende hanno bisogno, oltre che del supporto di grandi gruppi come Enel per lo sviluppo dei loro prodotti, anche di partner che le aiutino a finanziarli.

Penso a istituti come Intesa Sanpaolo, che non si limitino a valutare garanzie reali, ma considerino anche le prospettive di crescita e contribuiscano a reperire i capitali di rischio e di prestito. L'obiettivo comune è di aiutare le Pmi italiane a diventare nuove multinazionali".

Rubriche

Se l’acqua si attinge andando sull’altalena

THINK TECH - Redazione, 28-06-2017

Se l’acqua si attinge andando sull’altalena

 

credit photo YEW Guida World Design

E’ stata ribattezzata  “ben Seasow’ ed è un’invenzione tanto semplice quanto efficace per attingere l’acqua in modo divertente, che va incontro...

Edifici più efficienti nel Mediterraneo con il progetto Stepping

EFFICIENZA - Redazione, 28-06-2017

Edifici più efficienti nel Mediterraneo con il progetto Stepping

Parte il progetto Stepping per stimolare la diffusione degli EPC-Energy performance contract e l'efficientamento energetico degli edifici pubblici dei paesi europei mediterranei.

I partecipanti di Stepping

Finanziato nell'ambito...

Entro il 2017 +40% di rinnovabile nelle bioplastiche Mater-Bi di Novamont

THINK TECH - Monica Giambersio, 27-06-2017

Entro il 2017 +40% di rinnovabile nelle bioplastiche Mater-Bi di Novamont

Entro il 2017 Novamont, azienda specializzata nel settore delle bioplastiche e dei biochemicals, innalzerà, su base volontaria, il contenuto minimo di rinnovabile di tutta...

Uno studente progetta i LED per Torrita di Siena

EFFICIENZA - Redazione, 27-06-2017

Uno studente progetta i LED per Torrita di Siena

Torrida di Siena, comune nella provincia per l'appunto di Siena, sarà illuminato a LED.

E’ uno studente della Fondazione ITS ‘Energia e Ambiente’ con sede a Colle...

Vacanze ai Caraibi per le microreti

SMART CITY - Redazione, 27-06-2017

Vacanze ai Caraibi per le microreti

WEB Aruba N.V., la maggiore utility di Aruba, isola olandese dei Caraibi, ha stabilito di generare entro il 2020 metà della propria energia annua media da rinnovabili e...

Inquinamento indoor, i rischi delle micotossine

ARCHITETTURA_2.0 - Redazione, 27-06-2017

Inquinamento indoor, i rischi delle micotossine

Immagine da Flickr (autore Stefano Corso)

Le tossine prodotte dalla muffa, le cosiddette micotossine, che si formano sulle pareti delle nostre case...

La città è intelligente se inclusiva, la proposta Enea

SMART CITY - Redazione, 26-06-2017

La città è intelligente se inclusiva, la proposta Enea

La città del futuro non è solo intelligente. Sostenibilità e inclusività sono, secondo Enea, le parole chiave che disegnano una smart city efficace.

Integrare tecnologie dalla casa alla città

Riqualificare i condomini, importante l’aggregazione di competenze diverse

ARCHITETTURA_2.0 - Monica Giambersio, 26-06-2017

Riqualificare i condomini, importante l’aggregazione di competenze diverse

 

Un nuovo approccio operativo caratterizzato da “aggregazione di competenze diverse” e nuove capacità professionali in un contesto di edilizia circolare dove la la fine...

Cessione del credito di imposta per interventi di riqualificazione energetica: i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate

CONSUMER - Cecilia Bonazza trainee / Giovanni Iaselli lead lawyer DLA Piper, 26-06-2017

Cessione del credito di imposta per interventi di riqualificazione energetica: i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate

Il regime di detrazioni fiscali per gli interventi di miglioramento dell’efficienza energetica degli edifici è stato recentemente rivisto e potenziato per effetto delle previsioni contenute nel D.L. 4...

Certificazione WELL, così si valuta la salubrità di un edificio

ARCHITETTURA_2.0 - Monica Giambersio, 26-06-2017

Certificazione WELL, così si valuta la salubrità di un edificio

Tra i temi affrontati nel corso dell’edizione 2017 di Rebuild che si è appena conclusa c’è stata anche la crescente attenzione dei consumatori ai...

Consulta la versione precedente del sito di

Gruppo Italia Energia © 2013 | Via Valadier 39, Roma

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy