A+ A A-

Raccolta straordinaria PFU, il contributo di EcoTyre per Let’s Clean Up Europe

11 maggio 2017 - Il Consorzio EcoTyre, per il quarto anno consecutivo, sarà in prima linea in occasione della campagna internazionale Let’s Clean Up Europe. I due interventi di raccolta straordinaria in programma, in cui si stima verranno raccolti migliaia di PFU (Pneumatici Fuori Uso), rientrano nel più ampio progetto PFU Zero ideato dal Consorzio stesso e realizzato grazie alle segnalazioni di depositi di PFU abbandonati sul sito dedicato da parte di cittadini, associazioni ed enti locali.

Il primo intervento a Campoli Appenninico, in provincia di Frosinone, è iniziato questa mattina, 11 maggio, e proseguirà fino al prossimo 16 maggio. La richiesta di aiuto è arrivata dall’Associazione Campuliamo, attiva nella salvaguardia dell’ambiente, che ha individuato un’area su cui sono stati accumulati illegalmente negli anni migliaia di pneumatici, alcuni dei quali interrati. I volontari stanno scavando da giorni per liberare il terreno dagli PFU.

Il secondo intervento si svolgerà a Volvera, in provincia di Torino, il prossimo 12 maggio. Il Comune, dopo aver svolto un’intensa attività di sensibilizzazione sul mondo agricolo, ha richiesto il supporto di EcoTyre per la corretta gestione degli PFU che verranno portati dagli agricoltori stessi venerdì prossimo, dalle 9 alle 12, presso l’area interna ai campi sportivi di via Castagnole. Gli pneumatici fuori uso, infatti, sono molto utilizzati in agricoltura, ad esempio per ancorare le coperture dei cosiddetti silos orizzontali. Ma alla fine del loro utilizzo rischiano di rimanere abbandonati nei terreni, non rispettando la corretta filiera di smaltimento.

Tutte le gomme giunte a fine vita raccolte nel corso dei due interventi saranno caricate sui mezzi di EcoTyre e condotte presso gli impianti di trattamento per essere avviata al corretto recupero. La maggior parte degli PFU, infatti, viene triturata per produrre il “granulato di gomma”, un materiale di riciclo che può essere riutilizzato in una molteplicità di forme: nei sottofondi stradali, nel rivestimento di piste di atletica, di aree gioco per bambini e molto altro. La restante parte è, invece, destinata al recupero energetico.

“Gli interventi di raccolta straordinaria in programma quest’anno nell’ambito di Let’s Clean Up Europe – ha detto Enrico Ambrogio, Presidente di EcoTyre – permetteranno di gestire correttamente oltre 5.000 penumatici fuori uso. Prevediamo che sarà particolarmente impegnativo il lavoro a Campoli Appenninico data la complessità e la portata dell’intervento per il quale sono previsti più viaggi da parte dei nostri mezzi. Molto importante è anche l’attività di sensibilizzazione in corso presso gli imprenditori agricoli nella zona di Volvera, anche grazie al supporto dell’Amministrazione Comunale. È fondamentale lanciare il messaggio che la filiera per il corretto smaltimento di questa speciale tipologia di rifiuto esiste ed è efficiente al 100%”.

Let’s Clean Up Europe è la più grande campagna europea contro il littering e l’abbandono dei rifiuti che si propone di sensibilizzare i cittadini sul tema della corretta gestione dei materiali giunti a fine vita. Tra il 12 e il 14 maggio si svolgeranno numerosi interventi di pulizia e raccolta straordinaria dei rifiuti in tutta Europa con il coinvolgimento di migliaia di volontari. In Italia Let's Clean Up Europe è promosso dal Comitato Promotore Nazionale, composto da CNI Unesco come invitato permanente, dal Ministero dell'Ambiente, del Territorio e della Tutela del Mare, da AICA, dalla Città Metropolitana di Roma Capitale, dalla Città Metropolitana di Torino, da Utilitalia, da Legambiente e da ANCI. Partner tecnici sono ERICA Soc Coop ed Eco dalle Città.

Rubriche

Biogas, batteri “affamati” per rendere gli impianti più efficienti

EFFICIENZA - Monica Giambersio, 26-05-2017

Biogas, batteri “affamati” per rendere gli impianti più efficienti

Un acceleratore di processo “adattabile a qualsiasi tipo di impianto, per tecnologia e dimensione, che si applica senza alterazioni o modifiche della struttura”. E’ Bioreval, la soluzione realizzata...

Il futuro dei rifiuti umidi tra compost e bioraffinerie

THINK TECH - Redazione, 26-05-2017

Il futuro dei rifiuti umidi tra compost e bioraffinerie

Sfruttare le “grandi potenzialità industriali” legate al biometano, favorire l’utilizzo del compost in agricoltura e prevedere il su inserimento negli acquisti verdi della Pubblica Amministrazione, realizzando nei prossimi...

Basta telefonate moleste: Enel abbandona il teleselling

CONSUMER - Redazione, 25-05-2017

Basta telefonate moleste: Enel abbandona il teleselling

Il teleselling, cioè la vendita per via telefonica, viene spesso considerata un metodo poco chiaro di vendere un servizio nei confronti del consumatore.

Senza cadere in facili generalizzazioni...

Manovrina Ecobonus cedibile con maggiore facilità

IL COMMENTO - Andrea Di Dio - Teresa Gasparre, DLA Piper, 25-05-2017

Manovrina Ecobonus cedibile con maggiore facilità

Nell'ambito dei lavori di conversione del D.L. 24 aprile 2017, n. 50, la V Commissione Permanente "bilancio, tesoro e programmazione" della Camera ha approvato, in sede referente, una...

Nucleare al centro della sostenibilità energetica

IL COMMENTO - Redazione, 24-05-2017

Nucleare al centro della sostenibilità energetica

Le 18 bobine tiroidali che opereranno in ITER (International Thermonuclear Experimental Reactor) a Cadarache, nel sud della Francia, presentate a La Spezia presso lo stabilimento di ASG Superconductors lo...

Una P.A. green vale 103 milioni di euro

SMART CITY - Redazione, 24-05-2017

Una P.A. green vale 103 milioni di euro

Se tutti i dipendenti pubblici acquisissero comportamenti di consumo responsabili si otterrebbe una riduzione che va dal 5 al 15% della spesa della P.A. in bolletta: circa 103...

La comunicazione al centro dell'efficienza energetica

EFFICIENZA - Redazione, 24-05-2017

La comunicazione al centro dell'efficienza energetica

Il ruolo dell’energy manager nell’industria alimentare si basa su coinvolgimento e comunicazione tra i reparti e passione per il proprio lavoro. Queste le conclusioni della quinta edizione di...

Infrastruttura a idrogeno, in Giappone l'accordo tra 11 imprese

THINK TECH - Redazione, 24-05-2017

Infrastruttura a idrogeno, in Giappone l'accordo tra 11 imprese

Si potrebbero definire i “fantastici 11 dell’idrogeno”, le altrettante compagnie che lo scorso 19 maggio hanno siglato un accordo di collaborazione per lo sviluppo indipendente su larga scala...

Mobilità elettrica, nel Comune di Milano 10 mila ricariche in un anno per Nissan e…

SMART CITY - Redazione, 23-05-2017

Mobilità elettrica, nel Comune di Milano 10 mila ricariche in un anno per Nissan e A2A

A2A, Nissan e Comune di Milano tirano le somme. Ad un anno dall’installazione delle 13 paline fast charge, progettate e fornite da Nissan per essere integrate nel sistema...

Elettricità dal metano grazie a batteri sintetici

THINK TECH - Redazione, 23-05-2017

Elettricità dal metano grazie a batteri sintetici

Riscrivere il dna dei batteri al computer per creare microorganismi sintetici non presenti in natura in grado di convertire il metano in elettricità. E’ quello che è...

Consulta la versione precedente del sito di

Gruppo Italia Energia © 2013 | Via Valadier 39, Roma

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy