A+ A A-

NEC migliora le sue serie display P e V con opzioni custom-fit

Tags: NEC , display

Diplay professionali di prim’ordine con una varietà di caratteristiche personalizzabili per migliorare usabilità ed integrazione nell’ambiente

Milano, 20 aprile 2017 - NEC Display Solutions Europeha annunciato oggi una vasta gamma di opzioni custom-fit sulle serie P e V di display professionali MultiSync® di largo formato  per un signage digitale, moderno e su misura. Le caratteristiche comprendono display a specchio, con vetro protettivo per i settori retail e industriali, comprese applicazioni critiche dal punto di vista degli agenti climatici, display con superfici touch e con cornici colorate. 

Le diverse opzioni semplificano l’installazione dell’apparecchio, l’utilizzo quotidiano e la manutenzione, rendendo più semplice la regolazione dei livelli di performance per applicazioni su misura nei settori retail, tempo libero, musei, viaggi e ufficio.

Presentati ad ISE 2017, i display serie P e V sono costruiti secondo il concetto di piattaforma aperta NEC e possono essere potenziati e personalizzati attraverso una serie di opzioni estetiche e funzionali. Utilizzando il vetro a specchio semitrasparente MIRONA® di SCHOTT, i display serie P sono ideali per quegli scenari in cui una migliore esperienza visual ha un forte impatto sul coinvolgimento del cliente. La serie MultiSync® P Mirror Glass (MG) sta a metà strada tra un vero specchio ed un display signage. Essa permette ai rivenditori di condurre i propri clienti attraverso un affascinante percorso visual dove il digital signage è perfettamente integrato negli specchi dei camerini di prova. Il rivenditore può fornire alla propria clientela informazioni mirate, come la gamma delle taglie, i colori disponibili o gli accessori coordinati, permettendo ai clienti di utilizzare la superficie a specchio per controllare il proprio look e decidere lo stile preferito.

I monitor serie P e V sono anche adatti per applicazioni in altre aree di signage professionale e industriale dove i display sono soggetti a condizioni ambientali particolarmente critiche. Questo è possibile grazie ad uno spesso vetro protettivo di 4 mm, che protegge il display da danni causati dagli agenti esterni. Il vetro di protezione CONTURAN®  di SCHOTT antiriflesso e ad elevata trasmissione della luce, combinato con un livello di luminosità pari a 500 cd/m² nella serie V e 700 cd/m² nella serie P,  consente un’ottima leggibilità. Oltre a ciò, entrambe le serie garantiscono la massima sicurezza dell’investimento ed un’operatività sicura in ambienti pubblici e aree di produzione.

I display serie P e V sono poi disponibili con cornici di diversi colori, che ne permettono la perfetta integrazione all’interno dell’ambiente dove vengono instllati.  I colori delle cornici possono essere scelti all’interno della gamma di colori RAL, offrendo una straordinaria possibilità di abbinamento e consentendo un’integrazione estetica a seconda delle specifiche necessità.

Enrico Sgarabottolo, Sales Director TIGI di NEC Display Solutions Division, commenta: “Nel settore retail la serie P è di enorme impatto: il display è in grado di creare una shopping experience assolutamente nuova e stimolante all’interno del punto vendita spingendo in ultima analisi le vendite. Migliorare la shopping experience è fondamentale, ma i rivenditori devono anche poter scegliere all’interno delle serie P e V quelle caratteristiche custom-fit in grado di massimizzare il loro ritorno sull’investimento.”

Altre possibilità di personalizzazione includono possibilità touch facili e intuitive. Integrate all’interno dell’esclusiva tecnologia Multi-Touch ShadowSense™, i display SST della serie P MultiSync®  sono disponibili nelle misure da 40 fino a 80 pollici ed offrono performance touch accurate ed affidabili. I display supportano fino a 10 punti e gesti touch simultanei ignorando quelli accidentali.  La tecnologia ShadowSense™ garantisce, infatti, la massima sensibilità, escludendo tutti i touch involontari.  

I modelli touch serie V con supporto per Multi-Touch ad infrarossi saranno disponibili a partire da giugno 2017. Questi display prevedono un rivestimento anti-riflesso per massimizzare la leggibilità e garantiscono elevati livelli di precisione touch. Supportano tutti I principali sistemi operativi e fino a 10 punti touch simultanei.

Rubriche

Nel Mare del Nord un parco eolico gigante

THINK TECH - Redazione, 29-06-2017

Nel Mare del Nord un parco eolico gigante

Una gigantesca centrale elettrica offshore, totalmente rinnovabile, che fornisce elettricità a una popolazione tra i 70 e i 100 milioni di persone di 6 diversi Paesi che si...

La vernice high-tech che produce energia

THINK TECH - Redazione, 29-06-2017

La vernice high-tech che produce energia

Un’innovativa vernice “solare”, in grado di produrre energia. E’ la scoperta, come si legge su Futurism.com, di due ricercatori del Royal Melbourne Institute of...

Raccolta rifiuti, a Milano arriva T - Riciclo il veicolo a energia solare

THINK TECH - Redazione, 29-06-2017

Raccolta rifiuti, a Milano arriva T - Riciclo il veicolo a energia solare

 

Si chiama T- Riciclo ed è un veicolo a pedalata assistita, alimentato a energia fotovoltaica, con cui Comune di Milano e...

Se l’acqua si attinge andando sull’altalena

THINK TECH - Redazione, 28-06-2017

Se l’acqua si attinge andando sull’altalena

 

credit photo YEW Guida World Design

E’ stata ribattezzata  “ben Seasow’ ed è un’invenzione tanto semplice quanto efficace per attingere l’acqua in modo divertente, che va incontro...

Edifici più efficienti nel Mediterraneo con il progetto Stepping

EFFICIENZA - Redazione, 28-06-2017

Edifici più efficienti nel Mediterraneo con il progetto Stepping

Parte il progetto Stepping per stimolare la diffusione degli EPC-Energy performance contract e l'efficientamento energetico degli edifici pubblici dei paesi europei mediterranei.

I partecipanti di Stepping

Finanziato nell'ambito...

Entro il 2017 +40% di rinnovabile nelle bioplastiche Mater-Bi di Novamont

THINK TECH - Monica Giambersio, 27-06-2017

Entro il 2017 +40% di rinnovabile nelle bioplastiche Mater-Bi di Novamont

Entro il 2017 Novamont, azienda specializzata nel settore delle bioplastiche e dei biochemicals, innalzerà, su base volontaria, il contenuto minimo di rinnovabile di tutta...

Uno studente progetta i LED per Torrita di Siena

EFFICIENZA - Redazione, 27-06-2017

Uno studente progetta i LED per Torrita di Siena

Torrida di Siena, comune nella provincia per l'appunto di Siena, sarà illuminato a LED.

E’ uno studente della Fondazione ITS ‘Energia e Ambiente’ con sede a Colle...

Vacanze ai Caraibi per le microreti

SMART CITY - Redazione, 27-06-2017

Vacanze ai Caraibi per le microreti

WEB Aruba N.V., la maggiore utility di Aruba, isola olandese dei Caraibi, ha stabilito di generare entro il 2020 metà della propria energia annua media da rinnovabili e...

Inquinamento indoor, i rischi delle micotossine

ARCHITETTURA_2.0 - Redazione, 27-06-2017

Inquinamento indoor, i rischi delle micotossine

Le tossine prodotte dalla muffa, le cosiddette micotossine, che si formano sulle pareti delle nostre case, possono diffondersi anche per via aerea. E’ la scoperta di un...

La città è intelligente se inclusiva, la proposta Enea

SMART CITY - Redazione, 26-06-2017

La città è intelligente se inclusiva, la proposta Enea

La città del futuro non è solo intelligente. Sostenibilità e inclusività sono, secondo Enea, le parole chiave che disegnano una smart city efficace.

Integrare tecnologie dalla casa alla città

Consulta la versione precedente del sito di

Gruppo Italia Energia © 2013 | Via Valadier 39, Roma

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy