A+ A A-

IL GRUPPO EUROPE ENERGY ANCORA IN UTILE

Milano, aprile 2017 – Europe Energy, gruppo europeo attivo nel mercato dell’energia elettrica e del gas con specializzazione nel trading, consulenza e vendita diretta agli utenti finali, ha conseguito per il nono anno consecutivo un utile confermandosi uno degli operatori più attivi del mercato energetico italiano e europeo.

Le attività di trading del Gruppo nel 2016 hanno perseguito con successo un obiettivo di presenza logistica e geografica in più di venti paesi in tutta Europa. Il trading desk infatti, ha conseguito grandi soddisfazioni intermediando oltre 10 TWh di energia elettrica. Di particolare successo lo start up dell’attività di trading gas che ha superato i 4 TWh di volume intermediato.

Il 2016 è stato anche l’anno in cui il Gruppo ha investito su una maggiore presenza istituzionale con il risultato che il Presidente, Matteo Ballarin, è diventato Council Member dell’European Energy Exchange. della Hungarian Power Exchange ed è inoltre membro del Comitato Energia di Assolombarda.

Oltre alla storica attività di trading, l’esercizio appena concluso è stato il primo anno completo di attività di vendita ai clienti finali da parte del Gruppo Europe Energy.
Matteo Ballarin, Presidente Europe Energy: “L’ingresso nel mercato dei consumatori finali non è stato né indolore né tanto meno dalla porta di servizio. Con l’affitto del ramo d’azienda della Gascom Srl in liquidazione il personale dipendente del gruppo è quadruplicato da un giorno all’altro e i clienti sono passati da poche centinaia di controparti a più di 30.000. Il problema del credito e della qualità della raccolta commerciale permeava tutti i settori del ramo acquisito e lo sforzo manageriale volto al risanamento è stato massimo. Dopo un anno di duro lavoro possiamo dire che l’attività di pulizia è stata profonda, tutte le procedure sono state riviste e rese maggiormente incisive, le modalità di vendita e raccolta commerciale sono state azzerate per essere rifondate su fondamenta sane e solide sulle quali abbiamo iniziato a costruire il futuro. Il nostro Gruppo continua a crescere, sia in Italia che all’Estero e, nonostante le difficoltà che il mercato elettrico e del gas sta attraversando, la continuità dei nostri risultati positivi rappresenta una singolarità invidiabile del panorama nazionale.”

Il Gruppo ha realizzato un risultato di utile netto dell’esercizio pari a Euro 1.342 migliaia e un risultato ante imposte pari ad Euro 1.721 migliaia. La marginalità unitaria (gross margin) è aumentata per quanto riguarda l’intermediazione di energia e gas naturale grazie ad una maggiore focalizzazione sull’attività retail. Il primo margine è pari ad Euro 14.338 migliaia. Tale valore è pari al 3,20% dei ricavi e si incrementa del 60% rispetto all’incidenza percentuale dell’esercizio precedente.  Il patrimonio di pertinenza del Gruppo è pari a 12.7 milioni di Euro, e l’indebitamento finanziario netto si riduce da 8.0 a 6.0 milioni di Euro. Il rapporto tra i mezzi propri ed il capitale investito netto si incrementa del 16% passando dal 59% del precedente esercizio al 68% del corrente esercizio.

Rubriche

Mobilità elettrica, nel Comune di Milano 10 mila ricariche in un anno per Nissan e…

SMART CITY - Redazione, 23-05-2017

Mobilità elettrica, nel Comune di Milano 10 mila ricariche in un anno per Nissan e A2A

A2A, Nissan e Comune di Milano tirano le somme. Ad un anno dall’installazione delle 13 paline fast charge, progettate e fornite da Nissan per essere integrate nel sistema...

Elettricità dal metano grazie a batteri sintetici

THINK TECH - Redazione, 23-05-2017

Elettricità dal metano grazie a batteri sintetici

Riscrivere il dna dei batteri al computer per creare microorganismi sintetici non presenti in natura in grado di convertire il metano in elettricità. E’ quello che è...

Costruire dalle macerie, una scelta sostenibile

EFFICIENZA - Redazione, 23-05-2017

Costruire dalle macerie, una scelta sostenibile

Costruire e poi ricostruire, il vero cuore di una economia circolare è nel riuso dei materiali. Gli scarti e le rimanenze dei materiali da costruzione, difatti si identificano...

Una macchina che cattura la CO2 nell'aria

THINK TECH - Redazione, 22-05-2017

Una macchina che cattura la CO2 nell'aria

Catturare CO2 direttamente dall’aria, riutilizzandola senza generare ulteriori emissioni. E’ quello che riesce a fare, come si legge su sciencepost, la soluzione proposta dall’azienda di Zurigo Climeworks.

Come...

Parte da Napoli il Festival della sostenibilità

IL COMMENTO - Nunzio Ingiusto, Giornalista, Esperto ambientale, 22-05-2017

Parte da Napoli il Festival della sostenibilità

Chissà se dopo il su e giù per l’Italia davvero nessuno resterà indietro, come dice lo slogan. L’Alleanza italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS) parte da Napoli, oggi...

Le Rinnovabili nelle regioni italiane, a che punto siamo?

IL COMMENTO - Immacolata Battaglino e Milly Supino, DLA Piper, 22-05-2017

Le Rinnovabili nelle regioni italiane, a che punto siamo?

L'attività normativa delle Regioni Italiane in materia di fonti rinnovabili è in costante evoluzione. Ma a che punto siamo? E quali sono i temi più cavillosi che la governance...

La fusione nucleare ha un cuore... italiano

THINK TECH - Agnese Cecchini, 19-05-2017

La fusione nucleare ha un cuore... italiano

E’ una D il cuore della fusione nucleare. Questa la forma del magnete presentato oggi a La Spezia messo a punto dall’Enea per il progetto ITER , il...

Carroponte, il festival green senza bottiglie di plastica

SMART CITY - Redazione, 19-05-2017

Carroponte, il festival green senza bottiglie di plastica

Torna il festival Carroponte 2017, evento che si tiene nella scenografica ex fabbrica di trasporti della omonima azienda del Comune di Sesto San Giovanni (MI), sarà sotto l’insegna...

Adiconsum: il prosumer al centro di una rivoluzione del settore energetico

CONSUMER - Redazione, 19-05-2017

Adiconsum: il prosumer al centro di una rivoluzione del settore energetico

E’ il prosumer - il consumatore che non si limita a consumare energia, ma è in grado anche autoprodurla dalle fer e di condividerla - la nuova figura...

Da Texas Instruments la nuova gamma di sensori a chip singolo a onde millimetriche

THINK TECH - Redazione, 18-05-2017

Da Texas Instruments la nuova gamma di sensori a chip singolo a onde millimetriche

Cinque soluzioni divise in due famiglie di sensori da 76 a 81 GHz, con una piattaforma di sviluppo end-to-end completa. Sono questi gli elementi inclusi nella nuova gamma...

Consulta la versione precedente del sito di

Gruppo Italia Energia © 2013 | Via Valadier 39, Roma

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy