chiusura estiva 2017
A+ A A-

“OVER THE WALL - MECENATI DELLA BELLEZZA”: il Concerto per la Terra si avvicina

E non sarà solo un concerto: la serata evento del 22 al Pincio prevede la presenza di importanti  testimoni di “bellezza e di mecenatismo” per poi concludersi con un spettacolo suggestivo di luci e proiezioni artistiche a Piazza del Popolo, insieme aNeri Marcorè e all’ospite d’eccezione, il maestro Roberto Cacciapaglia.

Inoltre nell’ambito del Villaggio per Terra, dal 21 e il 25 aprile, sempre sulla terrazza del Pincio sono in calendario molti altri spettacoli con artisti quali:Max Pajella, Attilio di Giovanni, Enzo Avitabile, Tony Esposito, l’ottetto dell’Orchestra di Piazza Vittorio, la Nazionale Musicisti Jazz, i Green Clouds, Valeria Andreozzi , Nicoletta Campanelli, Pablo&Pedro, deejay Nina.

                                                                                                                                                                    Pierluigi Sassi, Earth Day Italia: “Dedichiamo il Concerto per la Terra alla bellezza perché abbiamo bisogno di guardare oltre i muri dell'egoismo che si stanno alzando nel mondo. Nel trentesimo anniversario dell’Erasmus il sogno di unità dei giovani europei non può infrangersi sugli egoismi economici ma deve incontrare i Mecenati della Bellezza che sanno andare oltre il muro" .

Roma, 19 aprile 2017 – Il 22 aprile, in occasione dell’Earth Day, l’evento dedicato alla tutela del pianeta, celebrato da un miliardo di persone nei 193 Paesi membri delle Nazioni Unite, alle 19.00 a Roma sulla terrazza del Pincio si apre il “Concerto per la Terra”, appuntamento durante il quale da anni grandi artisti italiani e internazionali si alternano sul palco per testimoniare, con la loro musica, l’importanza della difesa dell’ambiente.  Quest’anno sul palco ci saranno Noemi, Sergio Sylvestre, Soul System, Zero Assoluto, Ron e La Scelta. Presentato da Fabrizio Frizzi, saranno presenti lo show man Antonio Mezzancella e alcuni testimonial d’eccezione del mondo della cultura e dello spettacolo. L’evento è organizzato da Earth Day Italia insieme a Urban Vision ed è come sempre ad ingresso gratuito.

Questa edizione del Concerto per la Terra ha un titolo particolare “OVER THE WALL – MECENATI DELLA BELLEZZA”, perché si è deciso di sottolineare il grave rischio che corriamo di perdere la bellezza del nostro Pianeta e della nostra umanità: “Quest’anno – racconta Pierluigi Sassi, Presidente di Earth Day Italia -  vogliamo lanciare un messaggio molto importante: dedichiamo il Concerto per la Terra alla Bellezza perché abbiamo bisogno di guardare oltre i muri dell'egoismo che si stanno alzando nel mondo. Nel trentesimo anniversario dell’Erasmus  - continua Sassi - non possiamo permettere che il sogno di unità e di fratellanza dei giovani europei si infranga sugli egoismi del nostro sistema economico. Vogliamo piuttosto che questo sogno si realizzi nell'incontro con tanti Mecenati della Bellezza che hanno saputo andare ‘oltre il muro’ e impegnarsi in prima persona per tutelare le bellezze del nostro pianeta e del genio umano, messe gravemente a rischio dall'avidità di pochi”.

Quindi al centro c’è l’idea che la tutela del pianeta non vada limitata al patrimonio ambientale ma a tutto il patrimonio del nostro pianeta. Per questo la sera del 22 aprile sul palco ci saranno anche alcuni testimonial d’eccezione del mondo della cultura ed è prevista la consegna da parte di Urban Vision del riconoscimento “Mecenate della Bellezza” a personaggi che si sono distinti con azioni particolarmente significative per la tutela del patrimonio artistico ed ambientale naturale.

“Anche quest’anno Urban Vision, da sempre attenta alle tematiche ambientali e alla tutela dei beni artistici e naturali del Paese, sostiene l’Earth Day - afferma il Presidente Gianluca De Marchi.  Siamo particolarmente orgogliosi di partecipare a questa edizione che vede protagonisti, tra gli altri, i ‘Mecenati di Bellezza’, ai quali, a nome di tutti i cittadini italiani, vogliamo dedicare un riconoscimento speciale per l’impegno profuso nella salvaguardia e nella valorizzazione del nostro Patrimonio culturale. Ci auguriamo – conclude De Marchi - che le loro testimonianze siano un esempio ed un invito per tutti a compiere in futuro altrettanto importanti opere di mecenatismo di cui l’Italia ha urgente bisogno”

Concluderà la serata uno spettacolo multisensoriale unico a Piazza del Popolo, con musica, proiezioni di luci e immagini che restituirà lastorica piazza alla bellezza originaria pensata dal grande Architetto Giuseppe Valadier.  Lo spettacolo sarà visibile anche dalla Terrazza del Pincio, ed è condotto da Neri Marcorè. Ospite musicale d’eccezione il maestro Roberto Cacciapaglia.

Il Concerto per la Terra si inserisce nell’ambito del Villaggio per la Terra, organizzato al Galoppatoio di Villa Borghese e sulla Terrazza del Pincio dal 21 al 25 aprile, una cinque giorni di iniziative dedicate all’ambiente, tra eventi, buon cibo, musica, sport, libri, incontri istituzionali, festival a tema.  

GLI ALTRI SPETTACOLI IN AGENDA AL VILLAGGIO PER LA TERRA:

21 aprile -  dalle 18.00 al Pincio, Festa Erasmus in cui si susseguono: marsha dj, il giovane rapper t gun e chiude Nina Live Dj set

23 aprile  - Sulla Terrazza del Pincio, il 23 alle 12.30 si esibirà la Nazionale Musicisti Jazz. Alle 18 si esibiscono alcuni tra i talenti scoperti in questi anni dal premio Charlot con il “Cabaret per la Terra”. Alle 19.00 è in programma uno spettacolo di Max Pajella insieme a Attilio di Giovanni, che insieme faranno brani standard jazz e swing, americani e italiani, conditi da amenità varie, canzoni originali e interpretazioni di personaggi tratti dalla trasmissione di Radio Due "Il Ruggito del Coniglio". Sempre il 23 alle 19.30 sale sul palco e chiude la serata Enzo Avitabile, che farà anche un omaggio a Pino Daniele. Ospite anche Tony Esposito.

24 aprile -Alle 12.00 si esibisce la pianista e la cantante di sonetti romani, Nicoletta Campanelli mentre la sera  alle 19.30 iniziala Festa dello Sport "Terzo Tempo" con i comici Pablo&Pedro ("Colorado Cafè Live", "Zelig Off" e "Zelig") e a chiudere la serata ci sarà il concerto della band Green Clouds, composta da sole donne, che proporranno la loro musica celtica elettronica e trance. Nel mezzo le testimonianze di campioni dello sport e medaglie olimpiche, che daranno il proprio contributo, ai tantissimi giovani presenti, circa la tutela e la salvaguardai del pianeta, anche per mezzo di una sana e corretta pratica sportiva.

25 aprile - Il 25 alle 16.00 c’è lo spettacolo di Valeria Andreozzi  “Ci chiediamo scusa”. Alle 19.30 è previsto un incontro con Giorgio Verdelli, il regista del film documentario “Pino Daniele il tempo resterà". Verranno proiettate alcune clip del film, dei backstage ed un trailer con materiale inedito e si parlerà con amici, giornalisti ed addetti ai lavori della musica e la speciale attitudine " ecologica" di Pino Daniele. Conclude la serata alle 20.00 il concerto dell’ottetto dell’orchestra di Piazza Vittorio.

 

Rubriche

Comuni in bolletta, rischio emergenza rifiuti estiva

REGIONI E PA - Redazione, 11-08-2017

Comuni in bolletta, rischio emergenza rifiuti estiva

I rifiuti vanno in vacanza e anzi sembrano seguirci. Si presenta anche quest’anno il tema dello smaltimento in aree che vivono la sovrappopolazione estiva.

Non mancano le...

Caldo record: come contrastarlo senza alzare la bolletta

CONSUMER - Redazione, 11-08-2017

Caldo record: come contrastarlo senza alzare la bolletta

Il caldo di questi ultimi giorni ha messo KO l’Italia, creando non pochi disagi alla vivibilità di città e spazi aperti e rendendo difficile anche la semplice vita...

Più competitività per l'agroalimentare a filiera corta con l'essiccatore solare

THINK TECH - Redazione, 11-08-2017

Più competitività per l'agroalimentare a filiera corta con l'essiccatore solare

Garantisce un’elevata sostenibilità ambientale, oltre che benefici per la filiera corta, e facilità di utilizzo. È l’essiccatore per prodotti agricoli realizzato con pannelli solari. Il dispositivo è stato...

D'estate a Milano il riciclo si impara giocando

SMART CITY - Redazione, 11-08-2017

D'estate a Milano il riciclo si impara giocando

Il riciclo può essere un gioco (divertente). A Milano il Municipio 4 con la collaborazione dell’onlus AmbienteAcqua promuove la rassegna eventi R-Estate che prevede una serie di laboratori...

Waid aderisce a Let's Do It! Mediterranean per un mare più pulito

CONSUMER - Redazione, 10-08-2017

Waid aderisce a Let's Do It! Mediterranean per un mare più pulito

Acquistare un paio di occhiali da sole per tenere pulite le coste del Mediterraneo. Il brand Waid ha deciso di supportare il progetto Let's Do It! Mediterranean, che...

Il peer to peer viaggia su due ruote

SMART CITY - Redazione, 10-08-2017

Il peer to peer viaggia su due ruote

Il bike sharing privato parla italiano. La start up SPINEBIKE, propone una vera evoluzione della mobilità sostenibile sul mercato italiano e spagnolo. L’innovazione è nel proporre  un...

Al via i lavori per il Sistema nazionale delle ciclovie turistiche

SMART CITY - Redazione, 09-08-2017

Al via i lavori per il Sistema nazionale delle ciclovie turistiche

Parte l’iter per la realizzazione di tre ciclovie turistiche – Garda, Magna Grecia e Sardegna – che si snoderanno per 2.370 km. Oggi il Ministro dei Trasporti, Graziano...

Sensoristica di movimento: a Roma risparmi del 30% sull'illuminazione pubblica

SMART CITY - Redazione, 09-08-2017

Sensoristica di movimento: a Roma risparmi del 30% sull'illuminazione pubblica

Continua la trasformazione smart di Roma. Dopo la firma del memorandum d'intesa tra Acea e Open Fiber per portare la banda ultra larga in alcune aree della Capitale...

Energie rinnovabili per produrre cibo: da oggi si può

THINK TECH - Redazione, 09-08-2017

Energie rinnovabili per produrre cibo: da oggi si può

Usare una fonte di energia rinnovabile per produrre cibo? Da oggi è possibile. Alcuni ricercatori finlandesi della  Lappeenranta University of Technology (LUT) e della...

Isole minori: produzione da FER sotto il 4%. Zanchini (Legambiente): “Serve una cabina di regia…

SMART CITY - Redazione, 08-08-2017

Isole minori: produzione da FER sotto il 4%. Zanchini (Legambiente): “Serve una cabina di regia nazionale”

L’energia consumata sulle isole minori è prodotta solo per il 4% da rinnovabili, mentre la media dell’Italia è del 35%. Le prestazioni delle isole sono deficitarie...

Consulta la versione precedente del sito di

Gruppo Italia Energia © 2013 | Via Valadier 39, Roma

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy