A+ A A-

PRYSMIAN GROUP PUBBLICA IL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2016

Milano, 11 aprile 2017 - Prysmian Group, leader mondiale nel settore dei cavi e sistemi per l’energia e le telecomunicazioni, pubblica il Bilancio di Sostenibilità relativo all’anno 2016. Fra i principali risultati ottenuti, si segnala la crescita del valore economico generato e distribuito, che si attesta a € 1.710 milioni, in aumento dell’8% rispetto ai € 1.580 milioni  del 2015. Lo sviluppo di prodotti innovativi e sostenibili, in grado di impattare il mercato anche in termini di risparmio energetico e di sostenibilità, è proseguito in tutti i segmenti di business, specialmente attraverso la tecnologia HVDC che permette la trasmissione di grandi quantitativi di energia elettrica su lunghe distanze.

Prysmian è stata la prima azienda al mondo a lanciare sistemi in cavo HVDC a 700 kV PPL e 600 kV XLPE, che garantiscono una maggiore affidabilità delle reti fino al 15% e ha esteso la tecnologia P-Laser all’HVDC lanciando il P-Laser 600 kV, che consente di realizzare cavi ecosostenibili e riciclabili . Inoltre sono stati introdotti i l sistema in cavo a 66 Kv, che consente di ridurre fino al 15% il costo dei parchi eolici offshore e ha ottenuto la qualifica per i programmi carbon trust, e il cavo ottico Flextube con il numero record di 2.112 fibre che consente di ridurre l’impatto delle opere civili necessarie all’installazione.

In termini di performance ambientali, nel 2016 8 affiliate europee hanno acquistato il 100% di energia elettrica derivante da fonti rinnovabili, mentre a livello di Gruppo le quantità d i sostanze lesive per lo strato di ozono sono diminuite del  6%. Nell’ambito della gestione delle persone, Prysmian ha sviluppato una Politica sui Diritti Umani che mira a definire il proprio impegno nella protezione di tali diritti non solo all’interno della propria organizzazione ma anche lungo la  catena del valore, e ha lanciato una procedura internazionale di Whistleblowing in linea con le principali best practice in materia di etica e compliance. I programmi di recruiting e formazione hanno fatto registrare ottimi tassi di partecipazione (sono state 28.000 le candidature per il Graduate Program ), ai quali si affianca l’intensa attività formativa della  Prysmian Group  Academy, scuola internazionale di formazione manageriale e professionale che ha recentemente compiuto cinque anni e che ha visto anche l’inaugurazione della Manufacturing Academy in Turchia.

Il 2016 ha anche confermato il successo del programma “YES” (Your Employee Shares), il piano di acquisto di azioni a condizioni agevolate per i propri dipendenti che ha fatto registrare una partecipazione del 50 % circa, con l’obiettivo di raggiungere l’1,5% dell’azionariato complessivo entro il prossimo triennio. Sul fronte delle performance negli indici di sostenibilità, si segnala il miglioramento di 6 punti nel Corporate Sustainability Assessment per il Dow Jones Sustainability Index (DJSI), uno dei principali assessment organizzati  a livello internazionale, in cui Prysmian Group ha ottenuto il quarto posto nel proprio settore grazie alle numerose azioni realizzate in campo ambientale, sociale e di governance. L’impegno nella gestione della sostenibilità è stato  premiato anche dal risultato nel CDPClimate Change Report 2016, dall’inserimento nello STOXX® Global ESG Index e nella Carbon Clean 200 list. Queste iniziative rispondono a una chiara  strategia di sostenibilità che si basa su i 17 Sustainable Development Goals (SDGs) tracciati dalle Nazioni Unite.

Prysmian ha definito una Politica di Sostenibilità che fissa le priorità  della propria strategia nel medio-lungo termine, prendendo come riferimento gli SDGs, le indicazioni dei principali Indici di Sostenibilità, oltre al le aspe ttative dei propri stakeholder. Gli obiettivi di Sviluppo Sostenibile sui quali il  Gruppo ritiene di poter dare un maggiore contributo sono stati declinati in una Scorecard di Sostenibilità che individua 16 target al 2020, monitorati e rendicontati costantemente. La visione della sostenibilità in termini strategici è dimostrata anche dalla decisione di collegare, dal 2017, gli obiettivi di sostenibilità ai sistemi di incentivazione di tutto il management.

Rubriche

Parte da Napoli il Festival della sostenibilità

IL COMMENTO - Nunzio Ingiusto, Giornalista, Esperto ambientale, 22-05-2017

Parte da Napoli il Festival della sostenibilità

Chissà se dopo il su e giù per l’Italia davvero nessuno resterà indietro, come dice lo slogan. L’Alleanza italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS) parte da Napoli, oggi...

Le Rinnovabili nelle regioni italiane, a che punto siamo?

IL COMMENTO - Immacolata Battaglino e Milly Supino, DLA Piper, 22-05-2017

Le Rinnovabili nelle regioni italiane, a che punto siamo?

L'attività normativa delle Regioni Italiane in materia di fonti rinnovabili è in costante evoluzione. Ma a che punto siamo? E quali sono i temi più cavillosi che la governance...

La fusione nucleare ha un cuore... italiano

THINK TECH - Agnese Cecchini, 19-05-2017

La fusione nucleare ha un cuore... italiano

E’ una D il cuore della fusione nucleare. Questa la forma del magnete presentato oggi a La Spezia messo a punto dall’Enea per il progetto ITER , il...

Carroponte, il festival green senza bottiglie di plastica

SMART CITY - Redazione, 19-05-2017

Carroponte, il festival green senza bottiglie di plastica

Torna il festival Carroponte 2017, evento che si tiene nella scenografica ex fabbrica di trasporti della omonima azienda del Comune di Sesto San Giovanni (MI), sarà sotto l’insegna...

Adiconsum: il prosumer al centro di una rivoluzione del settore energetico

CONSUMER - Redazione, 19-05-2017

Adiconsum: il prosumer al centro di una rivoluzione del settore energetico

E’ il prosumer - il consumatore che non si limita a consumare energia, ma è in grado anche autoprodurla dalle fer e di condividerla - la nuova figura...

Da Texas Instruments la nuova gamma di sensori a chip singolo a onde millimetriche

THINK TECH - Redazione, 18-05-2017

Da Texas Instruments la nuova gamma di sensori a chip singolo a onde millimetriche

Cinque soluzioni divise in due famiglie di sensori da 76 a 81 GHz, con una piattaforma di sviluppo end-to-end completa. Sono questi gli elementi inclusi nella nuova gamma...

Gli italiani popolo fedele... al gestore

CONSUMER - Redazione, 18-05-2017

Gli italiani popolo fedele... al gestore

Gli italiani si interessano sempre meno a cambiare il proprio contratti in bolletta. Una scelta che sembra tutta in controtendenza rispetto le discussioni in essere sul futuro del mercato...

Lo storage italiano in mostra a Monaco

THINK TECH - Redazione, 17-05-2017

Lo storage italiano in mostra a Monaco

Una superficie di 560 celle cilindriche agli ioni di litio per 4,3 kWh di energia, una potenza massima di 9 kW e 53 kg di peso. Sono i...

L'evento a Bari sui Piani Urbani della Mobilità Sostenibile

SMART CITY - Redazione, 17-05-2017

L'evento a Bari sui Piani Urbani della Mobilità Sostenibile

Un importante alleato per rendere le città a misura di cittadino è il comparto della mobilità urbana, che deve essere in grado di rispondere, da un lato, alle...

Dall'ENEA un laser per rilevare sostanze tossiche nei cibi

THINK TECH - Redazione, 17-05-2017

Dall'ENEA un laser per rilevare sostanze tossiche nei cibi

 

Contrastare le frodi alimentari intercettando la presenza di sostanze tossiche come l’istamina nel pesce o l’adulterazione del latte in polvere con composti utilizzati generalmente...

Consulta la versione precedente del sito di

Gruppo Italia Energia © 2013 | Via Valadier 39, Roma

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy