chiusura estiva 2017
A+ A A-

Arcadis prosegue nei suoi piani di crescita: a Roberto Talotta il ruolo di Country Leader e Managing Director

Milano, 11 aprile 2017 -  Arcadis, leader mondiale nella progettazione e nella consulenza per le risorse ambientali e gli asset immobiliari, annuncia di aver concluso anche in Italia il processo europeo di integrazione e riorganizzazione delle varie società attraverso cui precedentemente operava, finalizzato al rafforzamento dei propri programmi di espansione internazionale.

In Arcadis Italia srl, una delle due società, insieme ad Arcadis srl, attraverso la quale la multinazionale era stata finora attiva sul mercato italiano, confluiscono tutte le quattro linee aziendali di business: Buildings, Environment, Infrastructure e Water. La nuova realtà, con sede a Milano e uffici a Roma, conta oltre 130 professionisti.

La responsabilità di guidare Arcadis Italia, con il ruolo di Country Leader e Managing Director, è stata affidata a Roberto Talotta, già Managing Director di Arcadis srl e attuale Business Developer Director Infrastructure di Arcadis per la Regione Sud Europa (Italia, Spagna, Belgio, Francia), nonché membro del Board del Sud Europa.

“Continuerò a mettere le mie competenze e la mia esperienza al servizio dell’azienda affinché il consolidamento delle attività sotto un’unica guida operativa e strategica consenta una sinergia ancora più marcata tra le nostre aree di business e ci conduca all’obiettivo di una crescita addirittura maggiore di quella registrata da Arcadis in Italia negli ultimi anni. Sono quindi orgoglioso della fiducia accordatami ma, allo stesso tempo, consapevole di assumere un’importante responsabilità” dichiara Roberto Talotta, Country Leader di Arcadis Italia.

“Arcadis reputa l’Italia un mercato ad alto potenziale nel campo dello sviluppo infrastrutturale e degli investimenti nei settori delle costruzioni e della tutela ambientale” – commenta Luc Hellemans, CEO Europe South di Arcadis. “Dando vita a una forte filiale locale siamo pronti per la crescita nel Paese e siamo convinti che, insieme ai nostri clienti e partner, potremo migliorare la qualità della vita per tutti gli italiani”.

Il nuovo incarico giunge dopo un percorso professionale di oltre 25 anni che Talotta ha maturato nel settore delle costruzioni, in particolare nel coordinamento e nella gestione di complessi progetti internazionali sia per clienti pubblici che privati.

Laureato in ingegneria civile, Roberto Talotta, comincia la sua carriera professionale nel 1990 con la Cogefar-Impresit (dal 1994 Impregilo). Nei primi 10 anni di attività è impegnato all’estero in Africa da dove rientra in Italia nel 2000 ricoprendo vari incarichi per lo stesso Gruppo.

Nel 2004 Roberto Talotta diventa Senior Partner ed Amministratore Unico di EC Harris LLP, società multinazionale di consulenza e ingegneria, che nel 2011 viene acquisita da Arcadis.

Roberto Talotta ha conseguito un Master in Business Development & Strategy. presso l’Università di Johannesburg (W.I.T.S) ed è stato inoltre membro della IPFA (International Project Financing Association) e della RICS (Royal Institution of Chartered Surveyors).

Rubriche

Comuni in bolletta, rischio emergenza rifiuti estiva

REGIONI E PA - Redazione, 11-08-2017

Comuni in bolletta, rischio emergenza rifiuti estiva

I rifiuti vanno in vacanza e anzi sembrano seguirci. Si presenta anche quest’anno il tema dello smaltimento in aree che vivono la sovrappopolazione estiva.

Non mancano le...

Caldo record: come contrastarlo senza alzare la bolletta

CONSUMER - Redazione, 11-08-2017

Caldo record: come contrastarlo senza alzare la bolletta

Il caldo di questi ultimi giorni ha messo KO l’Italia, creando non pochi disagi alla vivibilità di città e spazi aperti e rendendo difficile anche la semplice vita...

Più competitività per l'agroalimentare a filiera corta con l'essiccatore solare

THINK TECH - Redazione, 11-08-2017

Più competitività per l'agroalimentare a filiera corta con l'essiccatore solare

Garantisce un’elevata sostenibilità ambientale, oltre che benefici per la filiera corta, e facilità di utilizzo. È l’essiccatore per prodotti agricoli realizzato con pannelli solari. Il dispositivo è stato...

D'estate a Milano il riciclo si impara giocando

SMART CITY - Redazione, 11-08-2017

D'estate a Milano il riciclo si impara giocando

Il riciclo può essere un gioco (divertente). A Milano il Municipio 4 con la collaborazione dell’onlus AmbienteAcqua promuove la rassegna eventi R-Estate che prevede una serie di laboratori...

Waid aderisce a Let's Do It! Mediterranean per un mare più pulito

CONSUMER - Redazione, 10-08-2017

Waid aderisce a Let's Do It! Mediterranean per un mare più pulito

Acquistare un paio di occhiali da sole per tenere pulite le coste del Mediterraneo. Il brand Waid ha deciso di supportare il progetto Let's Do It! Mediterranean, che...

Il peer to peer viaggia su due ruote

SMART CITY - Redazione, 10-08-2017

Il peer to peer viaggia su due ruote

Il bike sharing privato parla italiano. La start up SPINEBIKE, propone una vera evoluzione della mobilità sostenibile sul mercato italiano e spagnolo. L’innovazione è nel proporre  un...

Al via i lavori per il Sistema nazionale delle ciclovie turistiche

SMART CITY - Redazione, 09-08-2017

Al via i lavori per il Sistema nazionale delle ciclovie turistiche

Parte l’iter per la realizzazione di tre ciclovie turistiche – Garda, Magna Grecia e Sardegna – che si snoderanno per 2.370 km. Oggi il Ministro dei Trasporti, Graziano...

Sensoristica di movimento: a Roma risparmi del 30% sull'illuminazione pubblica

SMART CITY - Redazione, 09-08-2017

Sensoristica di movimento: a Roma risparmi del 30% sull'illuminazione pubblica

Continua la trasformazione smart di Roma. Dopo la firma del memorandum d'intesa tra Acea e Open Fiber per portare la banda ultra larga in alcune aree della Capitale...

Energie rinnovabili per produrre cibo: da oggi si può

THINK TECH - Redazione, 09-08-2017

Energie rinnovabili per produrre cibo: da oggi si può

Usare una fonte di energia rinnovabile per produrre cibo? Da oggi è possibile. Alcuni ricercatori finlandesi della  Lappeenranta University of Technology (LUT) e della...

Isole minori: produzione da FER sotto il 4%. Zanchini (Legambiente): “Serve una cabina di regia…

SMART CITY - Redazione, 08-08-2017

Isole minori: produzione da FER sotto il 4%. Zanchini (Legambiente): “Serve una cabina di regia nazionale”

L’energia consumata sulle isole minori è prodotta solo per il 4% da rinnovabili, mentre la media dell’Italia è del 35%. Le prestazioni delle isole sono deficitarie...

Consulta la versione precedente del sito di

Gruppo Italia Energia © 2013 | Via Valadier 39, Roma

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy