chiusura estiva 2017
A+ A A-

Liquigas: il GNL al servizio della sostenibilità aziendale di Ferrero Mangimi

Milano, 9 marzo 2016 - Liquigas, società leader in Italia nella distribuzione di GPL e GNL per uso domestico, commerciale e industriale, presenta la soluzione energetica alimentata a GNL realizzata per Ferrero Mangimi, azienda leader in prodotti zootecnici di qualità. L’intervento sarà illustrato nell’ambito dell’incontro Aziende da Latte, convegno dedicato all’innovazione tecnologica del settore della zootecnia in programma il 10 marzo a Rezzato (BS).

Liquigas ha messo a punto per lo stabilimento di Fossano (CN) di Ferrero Mangimi un impianto a GNL per l’alimentazione dei processi produttivi dell’azienda, caratterizzati da un alto fabbisogno di energia elettrica e di vapore, pari a circa 6,5 milioni di Kwh annui. L’impianto alimenta due evaporatori con una capacità di 300 metri cubi/ora ciascuno e contribuisce in maniera importante al raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità energetica dell’azienda in termini di riduzione delle emissioni inquinanti in atmosfera. La soluzione adottata è inoltre estremamente efficiente dal punto di vista degli approvvigionamenti e ha consentito di ridurre notevolmente il numero di viaggi di autocisterna necessari per l’approvvigionamento degli impianti a uno ogni due settimane.

IL GNL rappresenta, infatti, una scelta altamente sostenibile a livello ambientale per tutte le aziende che si trovano al di fuori della rete del metano: oltre ad essere efficiente, in quanto caratterizzata da un potere calorifico elevato, questa fonte è caratterizzata da emissioni inquinanti estremamente limitate.

“La soluzione realizzata per Ferrero Mangimi rappresenta un esempio di come tutte le aziende zootecniche non servite dalla rete del metano possono rendere le proprie attività produttive meno impattanti sull’ambiente, un elemento ormai imprescindibile per molte aziende che operano nel settore” sottolinea Andrea Arzà,Amministratore Delegato di Liquigas. “Se paragoniamo alcuni combustibili fossili come il gasolio e BTZ, le emissioni di PM10 si riducono rispettivamente del 94,4% e il 97%. Il GNL inoltre, non comporta il rischio di inquinamento di sottosuolo e falde acquifere, rappresentando quindi la scelta migliore per la tutela del territorio in cui le imprese attive in ambito rurale operano”.

“L’attenzione all’ambiente è un valore aggiunto fondamentale per la nostra realtà: appartenendo a filiere produttive al top qualitativo del Made in Italy, poniamo grande attenzione all’uso delle risorse idriche, all’energia e allo smaltimento dei rifiuti. Siamo molto soddisfatti di aver convertito i nostri impianti a GNL, una fonte che ci permette di ridurre drasticamente le emissioni in atmosfera e perseguire quindi in maniera concreta le nostre politiche di sostenibilità” conclude Piero Bighignoli, Amministratore Delegato di Ferrero Mangimi.

Rubriche

Comuni in bolletta, rischio emergenza rifiuti estiva

REGIONI E PA - Redazione, 11-08-2017

Comuni in bolletta, rischio emergenza rifiuti estiva

I rifiuti vanno in vacanza e anzi sembrano seguirci. Si presenta anche quest’anno il tema dello smaltimento in aree che vivono la sovrappopolazione estiva.

Non mancano le...

Caldo record: come contrastarlo senza alzare la bolletta

CONSUMER - Redazione, 11-08-2017

Caldo record: come contrastarlo senza alzare la bolletta

Il caldo di questi ultimi giorni ha messo KO l’Italia, creando non pochi disagi alla vivibilità di città e spazi aperti e rendendo difficile anche la semplice vita...

Più competitività per l'agroalimentare a filiera corta con l'essiccatore solare

THINK TECH - Redazione, 11-08-2017

Più competitività per l'agroalimentare a filiera corta con l'essiccatore solare

Garantisce un’elevata sostenibilità ambientale, oltre che benefici per la filiera corta, e facilità di utilizzo. È l’essiccatore per prodotti agricoli realizzato con pannelli solari. Il dispositivo è stato...

D'estate a Milano il riciclo si impara giocando

SMART CITY - Redazione, 11-08-2017

D'estate a Milano il riciclo si impara giocando

Il riciclo può essere un gioco (divertente). A Milano il Municipio 4 con la collaborazione dell’onlus AmbienteAcqua promuove la rassegna eventi R-Estate che prevede una serie di laboratori...

Waid aderisce a Let's Do It! Mediterranean per un mare più pulito

CONSUMER - Redazione, 10-08-2017

Waid aderisce a Let's Do It! Mediterranean per un mare più pulito

Acquistare un paio di occhiali da sole per tenere pulite le coste del Mediterraneo. Il brand Waid ha deciso di supportare il progetto Let's Do It! Mediterranean, che...

Il peer to peer viaggia su due ruote

SMART CITY - Redazione, 10-08-2017

Il peer to peer viaggia su due ruote

Il bike sharing privato parla italiano. La start up SPINEBIKE, propone una vera evoluzione della mobilità sostenibile sul mercato italiano e spagnolo. L’innovazione è nel proporre  un...

Al via i lavori per il Sistema nazionale delle ciclovie turistiche

SMART CITY - Redazione, 09-08-2017

Al via i lavori per il Sistema nazionale delle ciclovie turistiche

Parte l’iter per la realizzazione di tre ciclovie turistiche – Garda, Magna Grecia e Sardegna – che si snoderanno per 2.370 km. Oggi il Ministro dei Trasporti, Graziano...

Sensoristica di movimento: a Roma risparmi del 30% sull'illuminazione pubblica

SMART CITY - Redazione, 09-08-2017

Sensoristica di movimento: a Roma risparmi del 30% sull'illuminazione pubblica

Continua la trasformazione smart di Roma. Dopo la firma del memorandum d'intesa tra Acea e Open Fiber per portare la banda ultra larga in alcune aree della Capitale...

Energie rinnovabili per produrre cibo: da oggi si può

THINK TECH - Redazione, 09-08-2017

Energie rinnovabili per produrre cibo: da oggi si può

Usare una fonte di energia rinnovabile per produrre cibo? Da oggi è possibile. Alcuni ricercatori finlandesi della  Lappeenranta University of Technology (LUT) e della...

Isole minori: produzione da FER sotto il 4%. Zanchini (Legambiente): “Serve una cabina di regia…

SMART CITY - Redazione, 08-08-2017

Isole minori: produzione da FER sotto il 4%. Zanchini (Legambiente): “Serve una cabina di regia nazionale”

L’energia consumata sulle isole minori è prodotta solo per il 4% da rinnovabili, mentre la media dell’Italia è del 35%. Le prestazioni delle isole sono deficitarie...

Consulta la versione precedente del sito di

Gruppo Italia Energia © 2013 | Via Valadier 39, Roma

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy