A+ A A-

Omron ed Elettra insieme per il revamping

Tags: Omron , Elettra , revamping

06 marzo 2017 - Elettra srl, distributore per l’Italia di prodotti di bassa tensione con marchio AEG, ha venduto negli anni del boom fotovoltaico (2010) circa 3.000 Inverter da 10 kW del modello PV 10, oggi non più in produzione. A questi 3.000 si sono aggiunti nel mercato altri inverter dello stesso modello provenienti da canali di vendita diversi. Era il momento del boom, che si è concluso con una corsa all’acquisto per potere installare impianti che potessero entrare in produzione entro lo scadere del terzo conto energia (31 dicembre 2010).

Questi inverter erano adatti a installazioni in zone anche parzialmente ombreggiate grazie ai 3 MPPT indipendenti.  Purtroppo la contrazione del mercato ha fatto sì che molte aziende abbiano ridotto il loro investimento nel fotovoltaico, e questo tipo di inverter non ha avuto continuità. Passati ormai oltre 5 anni e decaduta la garanzia standard di fabbrica, in caso di malfunzionamento dell’inverter si può prendere in esame la sua sostituzione con un nuovo inverter che sia compatibile con le caratteristiche di impianto. Per non perdere gli incentivi è però fondamentale che il nuovo Inverter, il cui numero seriale deve essere comunicato al GSE, sia conforme con la norma CEI 0-21 in vigore al momento della sostituzione.

La soluzione comunque c’è, ed è l’inverter Omron KP100L, che garantisce le stesse caratteristiche con alcuni importanti miglioramenti, ad esempio la prevenzione dal PID (degrado indotto da potenziale) e l’ampio campo di tensioni in ingresso. Il KP100L, analogamente agli Inverter distribuiti in precedenza da Elettra, ha 3 MPPT, un’efficienza di conversione più elevata (97,5%) e un più ampio range di tensioni in ingresso (225-850 Vc.c.) il che permette una sostituzione Plug&Play, quindi senza modifiche architetturali o di cablaggio stringhe all’impianto e un maggiore rendimento.

“Da quasi 40 anni la nostra azienda fornisce soluzioni e prodotti a bassa tensione, affiancando i clienti con know-how e supporto diretto. Il servizio globale al cliente è uno dei nostri punti di forza: per questo abbiamo cercato un partner affidabile che ci permettesse di dare ai clienti del settore fotovoltaico la continuità e l’assistenza che ci contraddistinguono da sempre”, afferma Fabio Carraro direttore tecnico di Elettra. “Grazie alla collaborazione con Omron siamo in grado di garantire le attività di revamping agli impianti dei nostri clienti, e questo è per noi fondamentale. A pochi mesi dall’inizio della collaborazione abbiamo già feedback positivi: il nostro cliente, sig. A. Cannonieri di Andreola Energie, in seguito a un guasto sul sensore DC in ingresso, ha sostituito l’inverter presente sull’impianto con il KP100L. Trattandosi di un impianto nelle vicinanze di un albero, mantenere i 3 MPPT era un requisito fondamentale per avere la migliore produttività anche con l’allungamento delle ombre. A distanza di sei mesi dall’intervento ha notato che l’impianto ha una produzione del 10% più elevata”.

“Il mercato italiano ricopre un ruolo importantissimo nelle strategie Omron. L’Italia è un mercato maturo che permette alla nostra azienda di verificare in anticipo le strategie da attuare per mantenere un ruolo di primo piano quando il mercato è in fase di consolidamento e il boom è finito. Anche da un punto di vista normativo l’Italia è un paese d’avanguardia e mantenere le certificazioni coerenti con le richieste di adeguamento alla rete elettrica italiana è uno stimolo a mantenere la nostra tecnologia sempre aggiornata”, afferma Eleonora Denna, Product Marketing Manager Omron.

Rubriche

Biogas, batteri “affamati” per rendere gli impianti più efficienti

EFFICIENZA - Monica Giambersio, 26-05-2017

Biogas, batteri “affamati” per rendere gli impianti più efficienti

Un acceleratore di processo “adattabile a qualsiasi tipo di impianto, per tecnologia e dimensione, che si applica senza alterazioni o modifiche della struttura”. E’ Bioreval, la soluzione realizzata...

Il futuro dei rifiuti umidi tra compost e bioraffinerie

THINK TECH - Redazione, 26-05-2017

Il futuro dei rifiuti umidi tra compost e bioraffinerie

Sfruttare le “grandi potenzialità industriali” legate al biometano, favorire l’utilizzo del compost in agricoltura e prevedere il su inserimento negli acquisti verdi della Pubblica Amministrazione, realizzando nei prossimi...

Basta telefonate moleste: Enel abbandona il teleselling

CONSUMER - Redazione, 25-05-2017

Basta telefonate moleste: Enel abbandona il teleselling

Il teleselling, cioè la vendita per via telefonica, viene spesso considerata un metodo poco chiaro di vendere un servizio nei confronti del consumatore.

Senza cadere in facili generalizzazioni...

Manovrina Ecobonus cedibile con maggiore facilità

IL COMMENTO - Andrea Di Dio - Teresa Gasparre, DLA Piper, 25-05-2017

Manovrina Ecobonus cedibile con maggiore facilità

Nell'ambito dei lavori di conversione del D.L. 24 aprile 2017, n. 50, la V Commissione Permanente "bilancio, tesoro e programmazione" della Camera ha approvato, in sede referente, una...

Nucleare al centro della sostenibilità energetica

IL COMMENTO - Redazione, 24-05-2017

Nucleare al centro della sostenibilità energetica

Le 18 bobine tiroidali che opereranno in ITER (International Thermonuclear Experimental Reactor) a Cadarache, nel sud della Francia, presentate a La Spezia presso lo stabilimento di ASG Superconductors lo...

Una P.A. green vale 103 milioni di euro

SMART CITY - Redazione, 24-05-2017

Una P.A. green vale 103 milioni di euro

Se tutti i dipendenti pubblici acquisissero comportamenti di consumo responsabili si otterrebbe una riduzione che va dal 5 al 15% della spesa della P.A. in bolletta: circa 103...

La comunicazione al centro dell'efficienza energetica

EFFICIENZA - Redazione, 24-05-2017

La comunicazione al centro dell'efficienza energetica

Il ruolo dell’energy manager nell’industria alimentare si basa su coinvolgimento e comunicazione tra i reparti e passione per il proprio lavoro. Queste le conclusioni della quinta edizione di...

Infrastruttura a idrogeno, in Giappone l'accordo tra 11 imprese

THINK TECH - Redazione, 24-05-2017

Infrastruttura a idrogeno, in Giappone l'accordo tra 11 imprese

Si potrebbero definire i “fantastici 11 dell’idrogeno”, le altrettante compagnie che lo scorso 19 maggio hanno siglato un accordo di collaborazione per lo sviluppo indipendente su larga scala...

Mobilità elettrica, nel Comune di Milano 10 mila ricariche in un anno per Nissan e…

SMART CITY - Redazione, 23-05-2017

Mobilità elettrica, nel Comune di Milano 10 mila ricariche in un anno per Nissan e A2A

A2A, Nissan e Comune di Milano tirano le somme. Ad un anno dall’installazione delle 13 paline fast charge, progettate e fornite da Nissan per essere integrate nel sistema...

Elettricità dal metano grazie a batteri sintetici

THINK TECH - Redazione, 23-05-2017

Elettricità dal metano grazie a batteri sintetici

Riscrivere il dna dei batteri al computer per creare microorganismi sintetici non presenti in natura in grado di convertire il metano in elettricità. E’ quello che è...

Consulta la versione precedente del sito di

Gruppo Italia Energia © 2013 | Via Valadier 39, Roma

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy