A+ A A-

IL PROGETTO EFRA RAGGIUNGE IL 60% DI COMPLETAMENTO

Tags: EFRA

Gdansk, 3 marzo 2017 – L'esecuzione del Progetto EFRA, che prevede la realizzazione di una serie di unità nella raffineria di Grupa Lotos, il secondo gruppo petrolifero polacco, ha raggiunto il 60%, superando di gran lunga le previsioni iniziali. Le operazioni di sollevamento dei carichi pesanti (c.d. heavy lifting) sono state, infatti, appena concluse, con la collocazione del più grande e più pesante reattore e delle colonne sulle fondamenta.

KT-Kinetics Technology sta realizzando quattro unità di raffineria: Delayed Coking (DCU), l’Hydrogen Production, Naphta Hydrothreater e la Hydrowax Vacuum Distillation, chiavi in mano. Il valore totale complessivo del progetto è pari a circa €350 milioni, e il completamento è previsto per Marzo 2018.

KT ha siglato una serie di partnership con fornitori strategici polacchi di servizi di ingegneria, attrezzature e materiali, così come con i subappaltatori locali, al fine di garantire la migliore ottimizzazione per l'esecuzione del progetto.

Il DCU è l’ultimo anello della catena di raffinazione e tratta il cosiddetto “Fondo del Barile”, avendo come prodotto finale distillati leggeri e Pet Coke. Questa unità rappresenta il cuore del progetto, sia come valore economico che come complessità tecnica e di realizzazione. Il lavoro di KT permetterà alla raffineria di migliorare l’efficienza produttiva, ma anche di limitare gli impatti ambientali. KT ha adottato una tecnologia all’avanguardia per il Coke Handling System che è l’ultima sezione dell’unità DCU. Il Pet Coke è trattato su un circuito chiuso per la disidratazione.

Con più di quarant’anni di attività, KT può avvalersi di una lunga esperienza in campo impiantistico. Il team KT è composto da un mix di risorse di consolidata esperienza e di giovani entusiasti e motivati, integrato con ingegneri polacchi che forniscono un contributo prezioso e strategico. Si prevede che le ore di costruzione per completare il progetto saranno circa 2.600.000, fornite quasi totalmente da imprese e lavoratori polacchi. Ad oggi il 45% del progetto è stato portato avanti da società polacche, evidenziando le notevoli capacità e expertise della nazione nell’Oil & Gas.

Queste sinergie, su cui fanno leva sia KT sia numerosi player polacchi, rappresentano il fattore chiave per il buon esito del progetto, così come per la valorizzazione della catena del valore Oil & Gas in Polonia nel lungo periodo.

Pierroberto Folgiero, Amministratore Delegato di KT-Kinetics Technology e del Gruppo Maire Tecnimont, ha commentato: “Siamo felici di poter supportare Grupa Lotos nel miglioramento dell’efficienza, della qualità della produzione e dell’impronta ambientale della raffineria di Gdansk. Questo progetto rappresenta per noi un eccellente referenza nel settore della raffinazione in termini di contenuti tecnologici e di sinergie tra le capacità italiane e polacche. Puntiamo a consolidare queste partnership strategiche e rafforzare la nostra esperienza in un mercato downstream molto promettente come la Polonia”.

Rubriche

Nel Mare del Nord un parco eolico gigante

THINK TECH - Redazione, 29-06-2017

Nel Mare del Nord un parco eolico gigante

Una gigantesca centrale elettrica offshore, totalmente rinnovabile, che fornisce elettricità a una popolazione tra i 70 e i 100 milioni di persone di 6 diversi Paesi che si...

La vernice high-tech che produce energia

THINK TECH - Redazione, 29-06-2017

La vernice high-tech che produce energia

Un’innovativa vernice “solare”, in grado di produrre energia. E’ la scoperta, come si legge su Futurism.com, di due ricercatori del Royal Melbourne Institute of...

Raccolta rifiuti, a Milano arriva T - Riciclo il veicolo a energia solare

THINK TECH - Redazione, 29-06-2017

Raccolta rifiuti, a Milano arriva T - Riciclo il veicolo a energia solare

 

Si chiama T- Riciclo ed è un veicolo a pedalata assistita, alimentato a energia fotovoltaica, con cui Comune di Milano e...

Se l’acqua si attinge andando sull’altalena

THINK TECH - Redazione, 28-06-2017

Se l’acqua si attinge andando sull’altalena

 

credit photo YEW Guida World Design

E’ stata ribattezzata  “ben Seasow’ ed è un’invenzione tanto semplice quanto efficace per attingere l’acqua in modo divertente, che va incontro...

Edifici più efficienti nel Mediterraneo con il progetto Stepping

EFFICIENZA - Redazione, 28-06-2017

Edifici più efficienti nel Mediterraneo con il progetto Stepping

Parte il progetto Stepping per stimolare la diffusione degli EPC-Energy performance contract e l'efficientamento energetico degli edifici pubblici dei paesi europei mediterranei.

I partecipanti di Stepping

Finanziato nell'ambito...

Entro il 2017 +40% di rinnovabile nelle bioplastiche Mater-Bi di Novamont

THINK TECH - Monica Giambersio, 27-06-2017

Entro il 2017 +40% di rinnovabile nelle bioplastiche Mater-Bi di Novamont

Entro il 2017 Novamont, azienda specializzata nel settore delle bioplastiche e dei biochemicals, innalzerà, su base volontaria, il contenuto minimo di rinnovabile di tutta...

Uno studente progetta i LED per Torrita di Siena

EFFICIENZA - Redazione, 27-06-2017

Uno studente progetta i LED per Torrita di Siena

Torrida di Siena, comune nella provincia per l'appunto di Siena, sarà illuminato a LED.

E’ uno studente della Fondazione ITS ‘Energia e Ambiente’ con sede a Colle...

Vacanze ai Caraibi per le microreti

SMART CITY - Redazione, 27-06-2017

Vacanze ai Caraibi per le microreti

WEB Aruba N.V., la maggiore utility di Aruba, isola olandese dei Caraibi, ha stabilito di generare entro il 2020 metà della propria energia annua media da rinnovabili e...

Inquinamento indoor, i rischi delle micotossine

ARCHITETTURA_2.0 - Redazione, 27-06-2017

Inquinamento indoor, i rischi delle micotossine

Le tossine prodotte dalla muffa, le cosiddette micotossine, che si formano sulle pareti delle nostre case, possono diffondersi anche per via aerea. E’ la scoperta di un...

La città è intelligente se inclusiva, la proposta Enea

SMART CITY - Redazione, 26-06-2017

La città è intelligente se inclusiva, la proposta Enea

La città del futuro non è solo intelligente. Sostenibilità e inclusività sono, secondo Enea, le parole chiave che disegnano una smart city efficace.

Integrare tecnologie dalla casa alla città

Consulta la versione precedente del sito di

Gruppo Italia Energia © 2013 | Via Valadier 39, Roma

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy