A+ A A-

IL PROGETTO EFRA RAGGIUNGE IL 60% DI COMPLETAMENTO

Tags: EFRA

Gdansk, 3 marzo 2017 – L'esecuzione del Progetto EFRA, che prevede la realizzazione di una serie di unità nella raffineria di Grupa Lotos, il secondo gruppo petrolifero polacco, ha raggiunto il 60%, superando di gran lunga le previsioni iniziali. Le operazioni di sollevamento dei carichi pesanti (c.d. heavy lifting) sono state, infatti, appena concluse, con la collocazione del più grande e più pesante reattore e delle colonne sulle fondamenta.

KT-Kinetics Technology sta realizzando quattro unità di raffineria: Delayed Coking (DCU), l’Hydrogen Production, Naphta Hydrothreater e la Hydrowax Vacuum Distillation, chiavi in mano. Il valore totale complessivo del progetto è pari a circa €350 milioni, e il completamento è previsto per Marzo 2018.

KT ha siglato una serie di partnership con fornitori strategici polacchi di servizi di ingegneria, attrezzature e materiali, così come con i subappaltatori locali, al fine di garantire la migliore ottimizzazione per l'esecuzione del progetto.

Il DCU è l’ultimo anello della catena di raffinazione e tratta il cosiddetto “Fondo del Barile”, avendo come prodotto finale distillati leggeri e Pet Coke. Questa unità rappresenta il cuore del progetto, sia come valore economico che come complessità tecnica e di realizzazione. Il lavoro di KT permetterà alla raffineria di migliorare l’efficienza produttiva, ma anche di limitare gli impatti ambientali. KT ha adottato una tecnologia all’avanguardia per il Coke Handling System che è l’ultima sezione dell’unità DCU. Il Pet Coke è trattato su un circuito chiuso per la disidratazione.

Con più di quarant’anni di attività, KT può avvalersi di una lunga esperienza in campo impiantistico. Il team KT è composto da un mix di risorse di consolidata esperienza e di giovani entusiasti e motivati, integrato con ingegneri polacchi che forniscono un contributo prezioso e strategico. Si prevede che le ore di costruzione per completare il progetto saranno circa 2.600.000, fornite quasi totalmente da imprese e lavoratori polacchi. Ad oggi il 45% del progetto è stato portato avanti da società polacche, evidenziando le notevoli capacità e expertise della nazione nell’Oil & Gas.

Queste sinergie, su cui fanno leva sia KT sia numerosi player polacchi, rappresentano il fattore chiave per il buon esito del progetto, così come per la valorizzazione della catena del valore Oil & Gas in Polonia nel lungo periodo.

Pierroberto Folgiero, Amministratore Delegato di KT-Kinetics Technology e del Gruppo Maire Tecnimont, ha commentato: “Siamo felici di poter supportare Grupa Lotos nel miglioramento dell’efficienza, della qualità della produzione e dell’impronta ambientale della raffineria di Gdansk. Questo progetto rappresenta per noi un eccellente referenza nel settore della raffinazione in termini di contenuti tecnologici e di sinergie tra le capacità italiane e polacche. Puntiamo a consolidare queste partnership strategiche e rafforzare la nostra esperienza in un mercato downstream molto promettente come la Polonia”.

Rubriche

Parte da Napoli il Festival della sostenibilità

IL COMMENTO - Nunzio Ingiusto, Giornalista, Esperto ambientale, 22-05-2017

Parte da Napoli il Festival della sostenibilità

Chissà se dopo il su e giù per l’Italia davvero nessuno resterà indietro, come dice lo slogan. L’Alleanza italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS) parte da Napoli, oggi...

Le Rinnovabili nelle regioni italiane, a che punto siamo?

IL COMMENTO - Immacolata Battaglino e Milly Supino, DLA Piper, 22-05-2017

Le Rinnovabili nelle regioni italiane, a che punto siamo?

L'attività normativa delle Regioni Italiane in materia di fonti rinnovabili è in costante evoluzione. Ma a che punto siamo? E quali sono i temi più cavillosi che la governance...

La fusione nucleare ha un cuore... italiano

THINK TECH - Agnese Cecchini, 19-05-2017

La fusione nucleare ha un cuore... italiano

E’ una D il cuore della fusione nucleare. Questa la forma del magnete presentato oggi a La Spezia messo a punto dall’Enea per il progetto ITER , il...

Carroponte, il festival green senza bottiglie di plastica

SMART CITY - Redazione, 19-05-2017

Carroponte, il festival green senza bottiglie di plastica

Torna il festival Carroponte 2017, evento che si tiene nella scenografica ex fabbrica di trasporti della omonima azienda del Comune di Sesto San Giovanni (MI), sarà sotto l’insegna...

Adiconsum: il prosumer al centro di una rivoluzione del settore energetico

CONSUMER - Redazione, 19-05-2017

Adiconsum: il prosumer al centro di una rivoluzione del settore energetico

E’ il prosumer - il consumatore che non si limita a consumare energia, ma è in grado anche autoprodurla dalle fer e di condividerla - la nuova figura...

Da Texas Instruments la nuova gamma di sensori a chip singolo a onde millimetriche

THINK TECH - Redazione, 18-05-2017

Da Texas Instruments la nuova gamma di sensori a chip singolo a onde millimetriche

Cinque soluzioni divise in due famiglie di sensori da 76 a 81 GHz, con una piattaforma di sviluppo end-to-end completa. Sono questi gli elementi inclusi nella nuova gamma...

Gli italiani popolo fedele... al gestore

CONSUMER - Redazione, 18-05-2017

Gli italiani popolo fedele... al gestore

Gli italiani si interessano sempre meno a cambiare il proprio contratti in bolletta. Una scelta che sembra tutta in controtendenza rispetto le discussioni in essere sul futuro del mercato...

Lo storage italiano in mostra a Monaco

THINK TECH - Redazione, 17-05-2017

Lo storage italiano in mostra a Monaco

Una superficie di 560 celle cilindriche agli ioni di litio per 4,3 kWh di energia, una potenza massima di 9 kW e 53 kg di peso. Sono i...

L'evento a Bari sui Piani Urbani della Mobilità Sostenibile

SMART CITY - Redazione, 17-05-2017

L'evento a Bari sui Piani Urbani della Mobilità Sostenibile

Un importante alleato per rendere le città a misura di cittadino è il comparto della mobilità urbana, che deve essere in grado di rispondere, da un lato, alle...

Dall'ENEA un laser per rilevare sostanze tossiche nei cibi

THINK TECH - Redazione, 17-05-2017

Dall'ENEA un laser per rilevare sostanze tossiche nei cibi

 

Contrastare le frodi alimentari intercettando la presenza di sostanze tossiche come l’istamina nel pesce o l’adulterazione del latte in polvere con composti utilizzati generalmente...

Consulta la versione precedente del sito di

Gruppo Italia Energia © 2013 | Via Valadier 39, Roma

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy